Esercizi base fluiball

Possedete anche voi una fluiball, la nuova palla per il fitness con liquido all’interno? Ecco alcuni esercizi che potete fare.

chiudi

Caricamento Player...

Innanzitutto, per chi non la conosce, la fluiball è una palla speciale, una sfera gonfiabile che contiene del liquido all’interno. In commercio ce ne sono di diverse forme e peso, si va da un minimo di 0,5 kg ad un massimo di 12 kg. La fluiball può essere perciò utilizzata sia negli esercizi di pilates, nella ginnastica dolce, per il potenziamento di arti superiori ed inferiori.

Per le donne attive è indicata la palla da 3 kg, che può essere usata sia nelle palestre ma anche a casa in piena autonomia. Un esercizio con la fluiball è ad esempio lo squat per tonificare gli arti inferiori: braccia tese o piegate in avanti, mani che tengono la palla e piegamenti sulle ginocchia fino quasi a sedersi.
Altro esercizio base è l’affondo frontale: si esegue un passo in avanti con il piede sinistro, la gamba destra poi fa piegata fino a formare un angolo di 90° gradi, poi si torna alla posizione di partenza. Prima una gamba e poi l’altra.
La fluiball può essere utilizzata anche negli esercizi di sollevamento del bacino: posizionate la palla tra le gambe e poi alzate e abbassate il bacino. E per il plank dinamico, per potenziare la parte centrale del corpo: la palla in questo caso viene usata come supporto. Le braccia sono tese sopra la palla (dovrete trovare il giusto equilibrio!), corpo sollevato da terra e punte dei piedi appoggiate. Quando vi sentite pronte alzate una gamba alla volta.