Esercizi base del kravfit

Il Kravfit, nuova disciplina fitness che verrà ufficialmente presentata a Rimini Wellness 2015 dal 28 al 31 maggio sulla Riviera Romagnola, già promette di mietere consensi tra i fanatici della forma fisica.

chiudi

Caricamento Player...

Non ci sono limiti di età per partecipare a un ‘Round’ (così si chiama la lezione) di Kravfit.

L’obiettivo di questa disciplina è migliorare il tono muscolare attraverso un allenamento cardiovascolare, stimolare il consumo di calorie, aumentare la stima e la consapevolezza in sé stessi e divertirsi mettendo in secondo piano il lavoro muscolare. I movimenti istintivi del Krav Maga eseguiti in maniera fluida e delicata a tempo di musica danno vita a una vera e propria danza armonica, favorendo la coordinazione dei movimenti e nello stesso tempo apprendendo tecniche di difesa.

Vediamo ora gli esercizi base del Kravfit.

Il Kravfit Base è quello che ci vuole per iniziare; si apprende come unire le tecniche base del Krav Maga (combattimento ‘a corta distanza’) e utilizzarle a tempo di musica per dare vita a una coreografia. Si prende consapevolezza dei movimenti e si impara a utilizzarli a mo’ di coreografia, ma in modo tale da non dare l’idea che si stia praticando un’arte marziale.

Questa disciplina è stata anche declinata in altre versioni: c’è il Kravfit Kids, appositamente studiato per i bambini, molto utile per migliorare lo sviluppo muscolare nella crescita e ideale per imparare a difendersi dai bulli; il Kravfit Kubotan, in cui ci si aiuta tramite lo strumento di difesa personale da cui prende il nome; infine, l’Acqua Kravfit, da seguire solo quando si conoscono bene le tecniche del Kravfit base.