Eliminare l’odore di benzina: consigli

La benzina: come liberarsi del suo odore acre e fastidioso dai vestiti? Ecco alcuni utili e pratici consigli per eliminarlo.

chiudi

Caricamento Player...

L’odore di benzina è tanto particolare quanto forte. Se degli indumenti ne sono stati inavvertitamente impregnati è un vero guaio. Prima di decidere di sbarazzarsene definitivamente, è meglio provare a neutralizzarlo. Scopriamo quali sono i consigli e i rimedi ideali per ritornare ad avere abiti puliti e profumati.

Bicarbonato, il migliore alleato

Il bicarbonato di sodio è sicuramente il migliore alleato nel combattere l’odore di benzina. Bisognerebbe immergere il capo in una bacinella di acqua fredda e poi aggiungerci due cucchiai di bicarbonato insieme ad un bicchiere di aceto di vino bianco. Lasciar agire anche tutta la notte. Poi, il mattino seguente, risciacquare bene gli indumenti con l’acqua e mettere a stendere in un luogo ben ventilato. Solo in seguito si potrà procedere con il lavaggio in lavatrice. Se l’indumento presenta una vera e propria macchia si può pretrattare con fondi di caffè mischiati a bicarbonato prima di procedere con quanto indicato sopra.

Acqua, sale e limone

Un altro rimedio può essere mettere i vestiti in ammollo in una miscela di acqua calda, limone e sale grosso. Bisogna fare estrema attenzione a non usare questa tecnica con i capi in lana perché potrebbero infeltrire e rimpicciolirsi.

Per le macchie di benzina più persistenti: ammoniaca

Se la benzina, oltre che aver impregnato i vestiti con il proprio odore li ha anche macchiati, una soluzione potrebbe essere lavare i vestiti in lavatrice avendo cura di mettere dell’ammoniaca nel lavaggio. Sarà sufficiente inserirla diluita con un po’ d’acqua nella vaschetta in cui si inserisce solitamente la candeggina. La temperatura di lavaggio non deve però superare 40°C. Questo importante ingrediente permetterà non soltanto di avere capi profumati e privi dello sgradevole odore di benzina, ma anche perfettamente igienizzati.