Non c’è aria di pace tra Elettra e Ginevra Lamborghini: l’ultimo messaggio della cantante per le sorelle gemelle ne è la prova.

Si sperava che dopo la partecipazione di Ginevra Lamborghini al Gf Vip, tra lei e la sorella minore Elettra potesse scattare la pace. Invece, pare che l’astio tra le due continui e le ultime dichiarazioni social della cantante di “Pem Pem” ne sono la prova. In occasione del compleanno delle gemelle Flaminia e Lucrezia, Elettra ha dedicato loro una Instagram story che è sembrata una chiara frecciata alla sorella Ginevra.

Elettra Lamborghini, il post social

“A 4 anni, quando ho appreso che sareste nate, io non ero per niente contenta… – ha iniziato a scrivere la Lamborghini allegando gli scatti dell’infanzia con le gemelle – .Abbiamo fatto i peggio giochi, non mi spiego come io abbia ancora le ginocchia intatte dopo tutti questi anni di ‘cavallino’. Se ripenso, anche crescendo, a tutte le pazzie che abbiamo fatto…”.

“Siete così belle fuori ma soprattutto dentro – ha continuato Elettra, spendendo parole piene di amore per le sorelle Flaminia e Lucrezia – .E un po’ di questo mi sento responsabile perché mi avete sempre ascoltata”.

“Siete le sorelle che vorrei che un giorno un mio eventuale figlio diventasse – ha concluso, lanciando una sonora stoccata a Ginevra – .Intelligenti, sensibili, dolci e con valori…e leali”.

“Ci sarò sempre per voi, sapete che siete prime nella mia lista…Per sempre le mie bambole”, ha continuato Elettra Lamborghini mostrando uno scatto recente insieme alle gemelle.

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 17-11-2022


J-Ax e Fedez, la verità shock sulla rottura: “Lui è cattivissimo”

Alessandro Haber sulla sedia a rotelle: “Colpa di un’operazione andata male”