Ecco gli alimenti ideali per avere un’abbronzatura perfetta e proteggersi dal caldo

Carote, radicchio e albicocche: questi gli alimenti migliori per affrontare la stagione estiva. Buoni e salutari, questi alimenti garantiscono una tintarella naturale e aiutano a difendere l’organismo dalle temperature elevate.

chiudi

Caricamento Player...

Ogni stagione ha i suoi cibi ideali, ma l’estate è senza dubbio il periodo migliore per chi vuole assaporare tutto il piacere di alimenti sani, gustosi e che aiutino la tintarella.

A stilare la classifica degli alimenti migliori da consumare in questo periodo è la Coldiretti.

“Con il grande caldo, consumare carote, insalate, cicoria, lattughe. ma anche alimenti come meloni, peperoni, pomodori, albicocche, fragole o ciliegie serve a preparare l’abbronzatura estiva ma anche a difendersi dai colpi di calore soprattutto se l’alimentazione è accompagnata da comportamenti corretti, come vestirsi con abiti leggeri chiari di cotone o in altre fibre naturali, fare docce tiepide, truccarsi in modo leggero, proteggersi con creme adeguate ed usare profumi con essenze naturali”.

Ed infatti, gli esperti di Coldiretti hanno illustrato come una dieta adeguata per una abbronzatura sana e naturale si fondi sul consumo di cibi ricchi di Vitamina A : alimenti che garantiscono il giusto apporto di calorie, vitamine ed una giusta idratazione per sconfiggere il caldo estivo.

Via libera quindi a carote, radicchio e albicocche ma sono d’aiuto anche insalate, cicoria e lattughe.

Si anche a spinaci, melone giallo, sedano, peperoni, pomodori, pesche gialle, cocomeri e fragole: alimenti sani e gustosi che, proprio in questo periodo dell’anno sono un’esplosione di gusto, aroma e freschezza.

Concludono i responsabili dell’alimentazione di Coldiretti commentando:

“Alla buona alimentazione vanno accompagnate regole di buon senso nell’esposizione al sole soprattutto all’inizio della stagione. È quindi importante conoscere il proprio fototipo ed utilizzare creme adeguate alla propria pelle, soprattutto su bambini, ridurre al minimo le esposizioni ai raggi solari, specie nelle ore centrali della giornata, non esporsi al sole con profumi ed essenze e utilizzare indumenti adeguati”.