Durata astensione rapporti sessuali dopo villocentesi

Abbiamo fatto la villocentesi. Ora ci chiediamo dopo quanto tempo possiamo riprendere ad avere rapporti sessuali?

chiudi

Caricamento Player...

Ci sono precauzioni che vanno prese per chi fa la villocentesi? Certo, prima di tutto ci si deve rivolgere a cliniche e a ospedali in cui le precauzioni igieniche siano alte.

Dopo il prelievo di villocentesi si consiglia un po’ riposo per almeno due giorni, al massimo per una settimana, ovviamente al fine di evitare sforzi. Quando riprendere ad avere rapporti sessuali con il partner? Almeno due settimane.

Il rischo dopo l’amniocentesi o la villocentesi è quello di avere una perdita fetale, è per questo che è indicato un occhio di riguardo verso gli ospedali in cui operano medici esperti e in cui queste tecniche di analisi prenatale invasive possono essere condotte in tutta sicurezza.

Come abbiamo detto, il rischio è quello di perdita fetale e dunque per ridurre al minimo tale pericolo, ci si deve assicurare che tutto il personale indossini guanti sterili e mascherine. Ribadiamo questo concetto perché spesso si hanno complicanze post esami, date proprio da episodi infettivi.

Questi rischi portano poi ad un aborto o peggio, a un parto prematuro e a delle conseguenze incalcolabili per il bambino.

Per coloro che desiderano ritrovare la libido: parlare con il proprio partner è la cosa più impotante, dal momento che ci si deve prendere cura l’uno dell’altra in condizioni sempre di serenità e amore, soprattutto per il nascituro in arrivo, che – come dicono certi studi – sente davvero tutto ciò che lo circonda ancora durante la gravidanza.