Dopo quanto tempo rapporti sessuali dopo aborto spontaneo

Un aborto spontaeo è sempre un evento triste. Ma non è detto che non possiamo riprovarci: dopo quanto tempo si può riprendere ad avere rapporti sessuali?

chiudi

Caricamento Player...

Si tratta di un evento davvero doloroso, in certi casi. Soprattutto se la gravidanza è avanti con le settimane. Ad ogni modo, niente paura, è possibile riprovarci e ritornare ad avere rapporti con il partner dopo una visita ginecologica doverosa.

Si deve capire, infatti, se le pareti dell’utero e il nostro fisico sono pronti per affrontare una nuova gravidanza. E’ necessario prendere degli accorgimenti: durante le prime 24 ore, riposare assolutamente. Il nostro corpo deve infatti adattarsi alle sue nuove condizioni, ormonali e non.

Se si riesce, meglio dormire, ma riposarsi è altrettanto benefico. Nel caso ci tormentino dei pensieri al riguardo, il consiglio è quello di muoversi e fare attività fisica – ovviamente laddove possibile. In questo modo, si può arrivare stanche abbastanza a sera per poter riposare bene.

Se il decorso è doloroso, assumiamo antidolorifici per alleviare i crampi addominali. Sono infatti molto comuni, niente paura. Ovviamente l’intensità del dolore varia da persona a persona in base alla settimana di espulsione del feto. Sì a Cyclopam e Buscopan, antispastici.

Se l’emorragia persiste, usiamo assorbenti o tamponi, ovviamente, ma dobbiamo tenerla sott’occhio. E’ normale e probabile dopo un aborto spontaneo, dal momento che come nelle mestruazioni, l’utero espelle resti di tessuti.

Per quanto riguarda i rapporti sessuali, se la libido non è ancora alta, parliamo con il nostro partner e lasciamo che sia lui a guidarci e a consigliarci. Prenderci cura l’uno dell’altra gradualmente è la cosa giusta da fare.