Dove andare in vacanza a luglio in Calabria

Per la vostra vacanza a luglio in Calabria vi proponiamo il mare, nello specifico quello del litorale tirrenico.

La costa tirrenica della Calabria offre spiagge selvagge e stabilimenti attrezzati. Per la vostra vacanza a luglio vi proponiamo un itinerario alla scoperta di questa bellissima costa.

Dove andare in vacanza a luglio in Calabria

La Riviera dei Cedri

La Riviera dei Cedri deve il suo nome alle coltivazioni di cedri della zona. La prima città della Riviera che si incontra è Praia a Mare, dove si trovano le spiagge di sabbia scura. L’isola Dino, di fronte a Capo dell’Arena, è caratterizzata da suggestive grotte. Nella zona tra Amantea e Belmonte si trova il mare più bello, con gli scogli d’Isca, area protetta del WWF. Non solo mare. Nella Riviera dei Cedri si possono visitare caratteristici borghi, come l’antica Scalea e Diamante, sede di numerose botteghe artigiane.

La Costa degli Dei

Situata vicino alle Isole Eolie, è lunga 55 chilometri ed è caratterizzata da spiagge bianche, bellissime calette e baie e mare cristallino. La Costa degli Dei comprende Tropea e Capo Vaticano, di fronte allo Stromboli. La costa è celebre anche per la sua cucina.

La Costa Viola

È la zona più a sud della costiera tirrenica, in cui il mare è più profondo. Lungo tutta la costa, alle spiagge, si alternano scorci di natura incontaminata e paesi di interesse artistico e archeologico. Questa Costa vi regalerà una delle viste più belle d’Italia, quella dal paese di Scilla. Secondo la mitologia greca, Scilla era una ninfa marina che venne trasformata da Circe in un mostro mentre era intenta a fare il bagno in una caletta di Zancle, l’attuale Messina. Anche Bagnara Calabra merita una visita; incastonata tra i vigneti e con una visione di un fascino unico sulle Isole Eolie e sullo Stretto di Messina.

ultimo aggiornamento: 29-06-2016

Guide Donna Glamour

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X