Curare lo stress in maniera naturale? Perché no? Con i fiori australiani si può.

Il logorio della vita quotidiana molto spesso ci sottopone a stress emotivi non indifferenti, e molto spesso non basta semplicemente staccare  la spina per un giorno per alleviare le tensioni a cui siamo continuamente esposti.

A volte abbiamo bisogno di un aiuto, e se non vogliamo ricorrere a tranquillanti ‘chimici’ che potrebbero scatenare dipendenza, possiamo ricorrere ai fiori australiani antistress.

La combinazione di fiori australiani ‘stress stop’ (Black-eyed Susan + Bottlebrush + Boronia + Crowea + Jacaranda + Little Flannel Flower + Paw Paw) aiuta a gestire meglio le attività quotidiane, migliora il rilassamento e la qualità del sonno alleviando gli stati d’ansia. Inoltre, favorisce la chiarezza di pensiero, il ritrovamento dell’armonia e la fiducia in sé stessi e i processi intuitivi.

La dose ideale consiste in sette gocce sotto la lingua al mattino e sette la sera, ma essi possono essere anche vaporizzati nell’aria in un ambiente in cui si respira ansia e nervosismo per un effetto antitensivo.

I fiori australiani antistress, inoltre, sono ottimi per il massaggio sul corpo, perché contribuiscono notevolmente ad alleviare contratture e tensioni muscolari causate proprio da stati di nervosismo avanzato.

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2023 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 20-05-2015


Make up per capelli plumage

Come decorare sottopiatti in legno