Doposole alla lavanda fatto in casa con oli ed essenze naturali

Come preparare in casa un doposole alla lavanda per ridare alla pelle lucentezza e morbidezza.

chiudi

Caricamento Player...

Dopo una giornata di sole e di mare il rituale d’obbligo è quello di spalmarsi il doposole su tutto il corpo. La pelle essendo stata posta a continue fonti di stress ha bisogno di reidratarsi e di mantenersi giovane. In base al tipo di pelle che si ha, secca o grassa, si può scegliere un doposole in grado di soddisfare le proprie esigenze. Ci sono delle vecchie ricette e metodi casalinghi per creare in casa dei prodotti after sun in grado di ridare splendore e lucentezza alla pelle. Vediamo come preparare in casa un doposole alla lavanda per immergersi nei profumi e negli odori della French Riviera.

DOPOSOLE ALLA LAVANDA
DOPOSOLE ALLA LAVANDA FAI DA TE

Doposole alla lavanda per lenire e calmare la pelle irritata dopo una giornata di mare.

Un doposole alla lavanda è molto ma molto profumato e lascia sulla pelle una piacevole fragranza che dura a lungo. Per realizzarlo versare in un bicchiere 30 ml di olio di oliva e immergere 20 grammi fiori di lavanda. Lasciare che l’olio assorba il profumo e i principi del fiore e il giorno dopo rimuovere i fiori, oppure filtrarlo. A questo punto aggiungere mezzo litro di acqua e 10 gocce di olio essenziale alla rosa. Il vostro doposole sarà dunque pronto.

L’olio di lavanda è ottimo perchè ha un potere lenitivo e calmante. Se vi siete procurate delle piccole bruciature è perfetto per avere un po’ di sollievo. Acquistate del burro di karitè, fantastico antibatterico, e aggiungete delle gocce di olio essenziale di lavanda. Amalgamate per bene a aggiungere anche delle gocce di vitamine E, rinomata per le sue proprietà antiossidanti, per conservare più a lungo il vostro doposole. Massaggiare delicatamente sulla pelle ben detersa fino a quando verrà assorbito completamente.