Disturbi del sonno, le regole e i rimedi più efficaci per riposare bene

Disturbi del sonno? Ecco le 7 regole da seguire per dormire sempre bene

Il professore Lino Nobili rivela quali sono i principali disturbi del sonno e l’elenco delle regole fondamentali da conoscere per riposare bene, ricaricando appieno l’energia!

La ricerca medica riguardo alla salute umana è in continua evoluzione per il miglioramento del benessere psico-fisico. In questo caso a fare da protagonisti degli studi di settore sono i disturbi del sonno, sempre più diffusi tra persone di ogni età.

Dalla narcolessia all’insonnia, il professore neurologo e neuropsichiatra infantile Lino Nobili li svela uno a uno. In più, ci fornisce una lista davvero efficace con le 7 regole da seguire giornalmente per garantire un buon riposo notturno. Scopriamole subito!

Disturbi del sonno: le regole da seguire per evitarli

Si sa i principali problemi di salute arrivano proprio in seguito ad un periodo di forte stress lavorativo o personale. Per il mondo femminile addirittura un 20% è per colpa dello smartphone… Il primo a risentirne è comunque il riposo notturno con disturbi quali l’insonnia o la narcolessia (crisi completa di sonno).

Dormire
Fonte foto: https://pixabay.com/it/photos/persone-donna-sonno-2537324/

Ma per risolvere tutto questo il dottor e ricercatore Lino Nobili rivela le 7 regole del buon sonno da seguire subito.

-Andare a dormire sempre alla stessa ora per evitare disturbi ai ritmi circadiani.

-Non dormire durante la giornata specie nel tardo pomeriggio.

-No all’uso di smartphone e tablet alla sera per il rischio di stimolazioni nervose nonché disturbi alla produzione di melatonina.

-Mantenere la temperatura corporea con attività fisica o bagno caldo (senza esagerare con i gradi).

Non bere caffè alla sera ma sarebbe meglio anche evitarlo nel pomeriggio.

-Evitare di cenare pesante e abbuffarsi.

No assoluto all’alcool il quale può determinare sonno frammentato.

I disturbi del sonno: il dottor Lino Nobili li spiega

Primo fra tutti l’insonnia ma anche il sonno frammentato è molto diffuso, ecco cosa ci spiega il neurologo Lino Nobili, docente dell’Università di Genova. «Si definisce insonne chi ha difficoltà a prendere sonno o ha un risveglio molto precoce al mattino, che accusa anche dei sintomi durante la giornata».

Per gli altri disturbi cronici diffusi spiega «si chiama sonno frammentato. È tipico di chi soffre di apnee notturne e di chi ha difficoltà a respirare. Questo tipo di disturbo porta poi ad avere una sonnolenza importante durante il giorno».

Fonte foto: https://pixabay.com/it/photos/persone-donna-sonno-2537324/.

ultimo aggiornamento: 21-12-2019

X