Disfunzione erettile: ecco che cosa fare per risolvere i problemi di erezione

La disfunzione erettile può avere un gravi ripercussioni, non solo a letto, ma anche sull’armonia di coppia. Ecco come gestire questo problema.

Una buona comunicazione è la chiave di volta di ogni relazione sana, ma a volte parlare di problemi sessuali può essere una sfida. La disfunzione erettile, comunemente nota come impotenza, può essere problematica, anche devastante  per un uomo. 

Ma può essere lo stesso per il suo partner, specie nel caso in cui l’uomo crei dei sensi di colpa (direttamente o indirettamente) nella donna. L’importante è non drammatizzare il problema, anche perché si tratta di uno dei problemi sessuali maschili più comuni, ma affrontarlo insieme.

Le cause della disfunzione erettile

Ma perché un uomo soffre di problemi di erezione. Beh la prima cosa da fare è proprio quella di cercare di comprendere le motivazioni che stanno alla base.

Rintracciare la causa: molto spesso può essere causata da fattori fisiologici. Per questo motivo occorre convincere il partner a fare un check. Spesso dietro questo disturbo si celano problemi di circolazione o un danneggiamento di nervi causato dal diabete. Questi fattori impediscono un regolare afflusso di sangue al pene.

impotenza
FONTE FOTO: https://pixabay.com/it/formazione-uomo-fitness-abs-1682385/

Un occhio allo stile di vita: una corretta alimentazione e un sano stile di vita sono il punto di partenza per tutto. Anche per la disfunzione erettile. Consigli: smettere di fumare (o diminuire il dosaggio quotidiano), limitare l’assunzione di alcol e evitare il sovrappeso.

Cercare una terapia: esistono svariati trattamenti per risolvere il problema. In caso di bassi livelli di testosterone, ad esempio, si può provvedere ad innalzare la soglia di questo ormone.

Altre concause possono essere i farmaci usati, come quelli utilizzati per il trattamento di malattie o condizioni psicosomatiche. Sono chiamati in causa: gli antidepressivi, i farmaci per la pressione alta. Un’accurata visita, o semplicemente un dialogo con il medico curante, può contribuire a risolvere la disfunzione erettile, semplicemente modificando il regime farmacologico.

Come aiutare il tuo partner a gestire l’impotenza

Convinciti che il problema non dipende da te: il tuo pensiero immediato potrebbe essere che sia tu la causa della sua incapacità di avere un’erezione. Potresti pensare di non essere in grado di stimolarlo come facevi in passato. Ma in questo caso la scienza ti smentisce: la causa più comune di disfunzione erettile è il danneggiamento delle arterie, della muscolatura liscia e dei tessuti fibrosi. I problemi vascolari sono responsabili per il 48% dei problemi di erezione.

Incoraggialo ad andare da uno specialista per le cure: difficilmente un uomo ammetterà di aver bisogno d’aiuto, specie per quanto riguarda i problemi della sfera sessuale. Non c’è da stupirsi, sin da piccoli sono abituati ad essere coraggiosi ed autosufficienti, per questo sono più riluttanti ad andare dal medico rispetto alle donne.

Mostragli supporto: può essere un’esperienza non piacevole sapere qualcosa che non va nella tua salute, specie quando non si riesce ad individuare la causa. In aggiunta a questo, un uomo può sentirsi del tutto evirato quando non riesce ad avere un’erezione. In questo caso la comunicazione è fondamentale per farlo sentire al sicuro ed aiutarlo a condividere le sue paure e preoccupazioni.

Gli esperti sostengono che la comunicazione aperta è la chiave per garantire che l’ED non danneggi la relazione di una coppia a lungo termine.

Prendi il comando in camera da letto: non permettere che le frustrazioni sessuali si accumulino, poiché ciò potrebbe mettere a dura prova te e la tua relazione. Spiega al tuo partner che lo sostieni e non desideri sostituirlo. Non c’è, tuttavia, nessuna ragione per cui il suo problema dovrebbe impedirti di essere sessualmente soddisfatta. Ora potrebbe essere il momento giusto per familiarizzare con un sex-toy!

FONTE FOTO: https://pixabay.com/it/formazione-uomo-fitness-abs-1682385/

ultimo aggiornamento: 06-03-2019

X