Difendersi dal caldo: consigli della nonna per affrontare l’estate

Come difendersi dal caldo in poche e semplici mosse e riuscire ad affrontare al meglio le temperature estive.

chiudi

Caricamento Player...

L’estate è uno dei momenti più belli e attesi dell’anno, ma può diventare difficile resistere alle alte temperature. I bambini e le persone con la pressione bassa patiscono maggiormente il caldo e l’umidità della stagione estiva. Tuttavia, non si può rimanere chiusi in casa con l’aria condizionata per poter respirare un po’, altrimenti si rischia di prendere un raffreddore o il torcicollo. Vediamo alcuni accorgimenti delle nonne da seguire in estate per difendersi dal caldo in modo efficace.

DIFENDERSI DAL CALDO DELL'ESTATE
DIFENDERSI DAL CALDO DELL’ESTATE

Difendersi dal caldo in modo intelligente senza rinunciare al piacere del sole estivo.

In base alle proprie abitudini ci si può adeguare alle temperature estive e riuscire ad affrontare al meglio le giornate. Chi ama fare delle passeggiate e vuole tenersi in forma può approfittare delle prime ore del mattino quando le temperature sono ancora miti. Verso le sei o sei mezza il sole è ancora basso e se ci immerge nel verde si può godere di un piacevole venticello estivo. Un altro orario favorevole è dopo le nove di sera. L’unico inconveniente sono le zanzare. Munitevi, dunque, di antizanzare e pantaloni lunghi se volete fare una passeggiata al fresco per difendervi dal caldo.

Un altro accorgimento è quello di portare sempre con sé una bottiglia di acqua fresca. Tenete sempre qualche bottiglia da mezzo litro in borsa così prima di uscire dovrete solo prenderla e metterla in borsa. Da tenere sempre con sé anche la frutta fresca. Non solo aiuta a rinfrescare, ma contribuisce a restituire i sali minerali persi. Quando siete fuori casa, inoltre, indossate sempre un cappello o una visiera per evitare il sole diretto sulla testa ed evitare piccole scottature. Chi ha i capelli lunghi è meglio se li lega, magari in una coda di cavallo o in uno chignon così da lasciare il collo scoperto e sudare di meno.