Dimagrire velocemente con la frutta? Adesso si può: ecco la dieta della banana!

Solo quattro giorni a disposizione per rimetterti in forma? La dieta della banana promette di farti perdere 3 chili! Ecco come funziona.

La banana è un’ottima fonte di potassio e di magnesio, che spesso viene messa in discussione quando cerchiamo di dimagrire a causa del suo elevato rapporto calorico. La dieta della banana, proveniente dal Giappone, sembra smentire questa credenza popolare.

Innanzitutto, ne esistono due: quella dei 4 giorni (che in soli quattro giorni farebbe perdere ben 3 chili) e quella mattutina, molto diverse tra loro. Scopriamo di più sui due tipi di dieta della banana, senza dimenticare di chiedere un parere medico prima di intraprendere il percorso nutrizionale.

Dieta della banana in 4 giorni

Le promesse della dieta della banana, un’innovazione in fatto alimentare, prevedono la perdita di un massimo di tre chili in soli quattro giorni. Questa, infatti, la durata massima della dieta. Qualora si volesse seguire questo regime alimentare, però, ci sono delle regole da seguire. Ecco un ipotetico menù della dieta della banana:

• Colazione

Ogni mattina, appena svegli, bisogna mangiare due banane mature a temperatura ambiente, accompagnate da un bicchiere d’acqua naturale. Nessuna aggiunta è concessa.

• Pranzo e cena

Prima di pranzo e cena bisogna mangiare una banana – anche in questo caso matura e a temperatura ambiente – seguita poi da un pasto normale. Sono ovviamente esclusi i cibi zuccherati e le bevande alcoliche; i carboidrati, invece, vanno solo limitati nelle quantità.

Banane
Fonte foto: https://pixabay.com/it/photos/banane-frutta-giallo-sano-1119790/

La cena andrebbe consumata alle 18.00 in punto e mai dopo le 20.00: mangiare dopo questo orario è sconsigliato.

• Spuntini

Alle 15.00 è concesso uno snack pomeridiano che può comprendere qualche biscotto oppure dei popcorn. Assolutamente da evitare i cibi confezionati e zuccherati.

Se vi dovesse venir fame dopo il pasto serale si può mangiare un frutto, ma senza farlo diventare un’abitudine di tutti i giorni.

Altre regole:

• Durante il giorno bisogna bere almeno due litri d’acqua naturale a temperatura ambiente.

• I pasti non devono essere delle abbuffate: non ci solo limiti nelle quantità, ma non bisogna mai arrivare ad essere pieni. La regola dice che bisogna alzarsi da tavola con ancora un posticino nello stomaco.

• Ogni sera bisognerebbe andare a letto entro mezzanotte e in tutti i casi dopo quattro ore dal pasto serale.

• L’esercizio fisico non è necessario, ma si consiglia una camminata al giorno.

Dieta della banana mattutina

Diet Morning Banana, come viene chiamata con il suo nome originale, è un regime alimentare pensato da un farmacista di Osaka di nome Sumiko Watanabe che ha diffuso – nel 2008 – la dieta della banana tramite i social network. Il successo è poi arrivato con la pubblicazione di un instant book tradotto anche in Corea e in Taiwan.

La dieta della banana mattutina consiste nell’assunzione di due banane a colazione accompagnate da un grande bicchiere d’acqua a temperatura ambiente. In alternativa, se risulta troppo restrittiva, si può accompagnare la banana al latte, meglio se scremato, in una sorta di frullato senza altri elementi aggiunti.

Oltre ad essere molto gustoso, il milkshake alla banana è un’ottima fonte di fibre ed è molto consistente, perfetto quindi per iniziare al meglio la giornata. Durante il resto del giorno, si consiglia poi di assumere frutta e verdura durante tutta la giornata, senza limitazioni in fatto di quantità.

L’unica limitazione della dieta riguarda i piatti grassi, come i dolci e gli alimenti confezionati, e l’alcool.

La dieta della banana funziona?

Per chi l’ha provata, come si legge nei forum online, la dieta avrebbe una sua efficacia, soprattutto perché è di breve durata ed è facile da seguire date le poche regole.

Yogurt alla frutta
Fonte foto: https://pixabay.com/it/photos/prima-colazione-sano-banane-lamponi-1949700/

Certo è che il consumo di frutta è consigliato in tutte le diete sane, ma in questo caso non ci sono prove scientifiche che provano l’effettiva efficacia della dieta della banana. L’assenza, infatti, di attività fisica (obbligatoria) e del conta calorie di molte altre diete potrebbe non dare i risultati sperati.

Mangiare solo banane, poi, non fa assolutamente dimagrire ed anzi può comportare a scompensi nutrizionali dettati dall’assenza di altri cibi. La critica più grande che si può muovere contro questa dieta è infatti la mancanza di un regime alimentare equilibrato e sano, come invece può averlo la dieta mediterranea.

In ogni caso, affidatevi sempre ad un dietologo o ad un nutrizionista esperto in grado di darvi tutti i consigli necessari.

ultimo aggiornamento: 11-06-2019

X