Dieta anti-brufoli: tutti i cibi sì e no per sconfiggere l’acne

Un’alimentazione scorretta può provocare o far aggravare l’acne. Vediamo qual è la giusta dieta contro brufoli e punti neri.

chiudi

Caricamento Player...

L’acne può avere tantissime cause, tra cui squilibri ormonali, stress e alimentazione scorretta. Per guarire è sempre necessario rivolgersi ad un dermatologo, ma ci sono delle cose che tutte possiamo fare per prevenire la comparsa di brufoli e imperfezioni.

Una di queste è curare l’alimentazione, evitando i cibi che fanno male alla pelle e consumando in abbondanza quelli che invece sono benefici. Vediamo qual è la migliore dieta contro brufoli e punti neri.

Quali cibi fanno venire i brufoli?

Dieta contro brufoli
FONTE FOTO: https://pixabay.com/it/ciambella-ciambelle-sweet-dolci-791837/

I primi alimenti da evitare in caso di acne sono i latticini. Il latte vaccino e i suoi derivati (formaggi e gelati in primis) stimolano le ghiandole sebacee, favorendo la comparsa di punti neri e brufoli.

Sono da evitare anche i dolci, gli alcolici e le bevande gassate, che contengono moltissimi zuccheri. Un eccesso di zuccheri nel sangue, infatti, provoca un aumento della produzione di sebo.

Lo stesso vale per i carboidrati ad alto indice glicemico, quindi pane, pasta e pizza non integrali. Infine, bisognerebbe evitare il consumo di cibi molto grassi.

Un consiglio in più: per avere una bella pelle, smettete di fumare! Il fumo non fa male solo ai polmoni.

Dieta contro brufoli e acne

La dieta anti-acne dovrebbe essere ricca di vitamina A, contenuta negli spinaci e nel cavolo, omega 3, di cui è ricco il salmone, e zinco, che si trova nei cereali integrali e nelle mandorle.

È importante anche mangiare molta frutta, soprattutto quella ricca di antiossidanti e vitamina C, come le arance, i pompelmi e i mirtilli. Due buone fonti di antiossidanti sono anche il tè verde e il vino rosso (senza esagerare, però).

Il latte può essere sostituito con lo yogurt, che contiene probiotici, i quali aiutano il corretto funzionamento intestinale e attenuano le infiammazioni della pelle.