Dieta a Natale: come arrivare preparati alle Festività.

Dieta a Natale: consigli e piccoli accorgimenti per evitare di abbuffarsi evitando di farsi venire i sensi di colpa e preoccupandoci del nostro peso.

chiudi

Caricamento Player...

Il Natale è ormai alle porte e come ben sappiamo durante le festività natalizie tendiamo ad esagerare con le classiche abbuffate che non sono per niente salutari e possono compromettere il nostro organismo, oltre a mettere a rischio la prestanza della nostra forma fisica quindi vi diamo qualche suggerimento sulla dieta a Natale.

Sono necessari quindi dei piccoli accorgimenti da seguire in previsione delle grandi abbuffate natalizie. Gli esperti alimentaristi consigliano di prepararsi prima in modo da perdere qualche chilo di troppo, per poi  poter “abbuffarsi” senza farsi venire sensi di colpa. Non è necessario seguire una dieta a natale ferrea ma basta solo ricordarsi alcuni consigli ed accorgimenti che ci faranno arrivare al top prima del fatidico periodo delle cene e dei pranzi natalizi.

Ecco le  regole da seguire: durante il periodo pre natalizio sarebbe opportuno evitare gli spuntini fuori pasto che spesso si rivelano una delle maggiori cause dell’aumento di peso.In secondo luogo è bene evitare di mangiare dolciumi, accantoniamo per un po’ di tempo  lo zucchero, prediligendo altri tipi di dolcificanti come per esempio, il miele di Corbezzolo,  perfetto per il caffè e ricco di Vitamina C. Cerchiamo di usare per le nostre ricette, la Curcuma, spezia dalle notevoli proprietà antiossidanti e antinfiammatorie, utilizzata nei cibi alimentari e officinali per insaporire i nostri piatti.

Bisogna non dimenticare di svolgere una buona attività fisica e del sano movimento quotidiano.

Per quanto concerne il menù da seguire per trovare la forma fisica prima delle feste natalizie e dei suoi pranzi e cene abbondanti, non è necessario adottare  un  regime dietetico che preveda un apporto di quantità di calorie più bassa rispetto a quella che viene comunemente consumata durante le nostre consuete giornate .

Secondo gli esperti bastano quattro giorni per ritrovare la giusta forma per la dieta a Natale.  Durante il primo giorno è consigliato fare una buona colazione a base di  mezzo pompelmo, con caffè o tè senza zucchero.  A pranzo, possiamo concederci una bistecca alla griglia, un’insalata di lattuga con  pomodoro  senza condimento e una mela. A cena invece, si possono mangiare fagiolini, mezzo pompelmo e due uova sode. La colazione rimane la stessa anche nei giorni a seguire  mentre il pranzo e la cena cambiano. Il secondo giorno si opta per una costoletta di agnello, lattuga senza condimento e 180 grammi di succo di pomodoro. A cena si consiglia un cavolfiore con zucca e frullato di mela. Il terzo giorno a pranzo, si può mangiare un pollo alla griglia, con contorno insalata di lattuga e sedano e come frutta  una mela.  A cena mangiamo  un hamburger, dei pomodori stufati e 180 grammi di succo di prugne. Finalmente si arriva al quarto giorno, a pranzo due uova sode, dei fagiolini e 180 grammi di succo di pomodoro. Per cena possiamo concederci  una bistecca alla griglia,  un’insalata di pomodori e lattuga senza però condimento e bere 180 grammi di succo di ananas.

Alla fine, saremo così pronti a goderci con serenità le prossime abbuffate natalizie.