Di che cosa parla Unti e bisunti, il libro

Viaggio nell’Italia dello street food

chiudi

Caricamento Player...

Questo il sottotitolo del libro Unti e bisunti, scritto da Chef Rubio dell’omonimo programma di DMAX. Pubblicato da Sperling & Kupfer nell’aprile 2014, ripercorre gli stessi luoghi che il cuoco ha visitato nella prima stagione dello show. Lo chef, che si chiama in realtà Gabriele Rubini, ha dovuto confrontarsi con pietanze di tutti i tipi, mettendo a rischio i suoi livelli di colesterolo! E adesso, tutto questo è possibile leggerlo oltre che vederlo. Scopriamo di che cosa parla Unti e bisunti – Viaggio nell’Italia dello street food.

Chi è l’autore, Chef Rubio

Nato a Frascati nel 1983, Gabriele Rubini è stato un giocatore di rugby professionista fino al 2011. Già nel 2010, però, ha ottenuto il diploma di chef all’ALMA, la scuola internazionale di cucina italiana. Poi ci sono stati i numerosi viaggi, in Europa, Argentina, Canada, Stati Uniti, Australia, Sud Africa e Oriente. Questo ha permesso a Gabriele di sviluppare e appagare la sua curiosità verso culture e pietanze diverse. Ma la notorietà, come si sa, è arrivata grazie a DMAX e al programma Unti e bisunti, in onda dal 2013 sul canale 52 del digitale terrestre.

Di che cosa parla Unti e bisunti

Super tatuato e intraprendente, Chef Rubio non ha paura di sporcarsi le mani e nessun alimento è troppo strano per lui. In questo libro, racconta del suo viaggio per l’Italia e delle persone che ha conosciuto. Questo percorso gli ha fatto apprendere nuove ricette, spesso rivisitazioni della tradizione popolare, e tutte rigorosamente da gustare in strada. Tra panini con la milza e cuoppi di alici, il cuoco dimostra che non bisogna essere uno chef stellato per servire buon cibo. Il libro contiene le ricette dei cibi descritti, ma anche backstage interessanti e curiosità in uno stile frizzante e sincero, e rigorosamente in romanaccio.