Decorazioni lampadario di carta

Come rendere unico il proprio lampadario con un decorazione di carta fai da te

chiudi

Caricamento Player...

Se siete stanchi di vedere sul vostro soffitto il vecchio lampadario della nonna ma l’idea di separarvene vi strazia il cuore, avete una soluzione. In poco tempo e con un po’ di creatività potrete dare un nuovo look al vostro “cimelio di famiglia”.

A seconda della vostra manualità, le opzioni sono due: acquistare il cappello del lampadario e poi decorarlo oppure crearlo con un cartoncino. Certo, la seconda scelta vi darà maggiori scelte perché potrete scegliere la dimensione, la forma e anche eventuali decorazioni a bordo cappello.

Che decidiate per l’una o per l’altra opzione, la cosa più importante è scegliere una decorazione che sia in pandan con lo stile della camera. Se si tratta della stanzetta di una bambina vi basterà applicare delle forme colorate tipo farfalle o cuoricino, magari realizzate con la collaborazione con vostra figlia. È consigliabile in questi casi utilizzare un lampadario tipo lanterna cinese. La cosa diventa più complessa se il lampadario in questione si trova in cucina. In questi casi è meglio ripiegare su una base più solida, anche perché i vapori della cucina potrebbero rovinare la struttura della lampada cinese.

L’importante è dare libero sfogo alla fantasia ed essere originali, ad esempio applicando delle posate di cartoncino, magari di colorate. Basta poco per rendere una stanza unica soprattutto se a renderla tale è il tocco personale della padrona di casa.