Il decapaggio dei capelli è una tecnica utile per rimediare a una colorazione sbagliata. Vediamo come funziona, come si fa e quanto costa.

Tutte, prima o poi, sentiamo il bisogno di cambiare colore di capelli. Purtroppo, specialmente quando ci si dà al fai da te, capita che la tinta non dia il risultato sperato. Non bisogna però darsi per vinte o provare a riparare al danno facendo una nuova tinta su quella sbagliata, perché esiste una tecnica, chiamata decapaggio dei capelli, che permette di rimuovere il colore sbagliato.

Questa tecnica elimina dai capelli i pigmenti artificiali della tinta, senza intaccare il colore naturale, come farebbe invece una decolorazione. Non bisogna, quindi, confondere le due tecniche: la decolorazione, grazie all’ammoniaca, agisce sul colore naturale, schiarendolo di vari toni, in base alle esigenze, mentre il decapaggio non schiarisce il colore naturale e rimuove solo quello artificiale, senza rovinare troppo i capelli.

Decapaggio capelli
Decapaggio capelli

Per dirlo con un esempio pratico: se avete tinto i capelli di rosso e volete tornare castane, dovete decapare, se invece siete castane e volete diventare bionde dovete decolorare.

Decapaggio capelli: prodotti e come si fa

Per il decapante dei capelli, è necessario utilizzare prodotti specifici, che contengono una piccola percentuale di ossigeno, di solito dai 20 ai 40 volumi. Successivamente agite come segue:

Decapaggio procedimento
Decapaggio procedimento
  1. Applicate il prodotto sui capelli asciutti o umidi;
  2. Tenete in posa per 20-30 minuti. Il tempo di posa e il volume dell’ossigeno vanno scelti in base al tipo di capelli e al risultato che si vuole ottenere;
  3. Alla fine della procedura, bisogna chiudere le squame del capello con una maschera acida ristrutturante.

Decapaggio fai da te: sì o no?

Vi sconsigliamo di provare a fare da sole il decapaggio, perché si tratta di una tecnica molto delicata, che può danneggiare i capelli se fatta male. Meglio rivolgersi a un professionista.

Il decapaggio rovina i capelli?

A differenza della decolorazione, il decapaggio, se ben fatto, non rovina i capelli. Molte temono di ritrovarsi con i capelli arancioni dopo il decapaggio, ma questo è un rischio che si corre solo con la decolorazione. Vi ricordiamo, infatti, che decapando si eliminano dal capello solo i pigmenti artificiali, senza intaccare il colore di base.

Insomma, non rischiate di ritrovarvi con strani colori, ma tornerete al vostro. Lo conferma il fatto che, sui capelli naturali, mai tinti, il decapaggio non funziona, non schiarisce. Ovviamente, dopo è sempre meglio fare una ricostruzione a base di cheratina e usare prodotti ristrutturanti, perché si tratta pur sempre di capelli trattati.

Decapaggio per capelli neri: è possibile?

Sembra impossibile fare il decapaggio da capelli neri e capelli castani, ma ci sono accortezze che si possono seguire. Si può optare per una prima schiaritura del capello, per poi procedere con il secondo decapaggio che renderà i vostri capelli castani.

Non sempre però funziona, quindi alcune decidono di procedere con una prima decolorazione, e poi con un decapaggio tono su tono, in modo da schiarire ulteriormente i capelli. Quest’ultima cosa si usa per cambiare di poco il colore del capello.

Decapaggio: quanto costa?

Il decapaggio può avere costi diversi da un parrucchiere all’altro. Il prezzo può andare da un minimo di 50 euro a un massimo di 200.

Ecco un video di riepilogo:

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 08-10-2021


Dieta dissociata: come funziona e quali sono le regole da rispettare

Lavoretti di Natale con la carta ideali da fare con i più piccoli