Cura per vestibolite vulvare

Il sesso è diventato motivo di dolore e disagio per voi? Non trascurate i sintomi, potrebbe trattarsi di vestibolite vulvare.

Molte donne provano dolore e fastidio durante i rapporti sessuali, ma non lo dicono per vergogna o paura di deludere il partner: niente di più sbagliato! Infatti questi sintomi potrebbero essere un campanello di allarme di una patologia piuttosto comune, vestibolite vulvare. Che cos’è il vestibolo vulvare? Si tratta di quell’area che circonda l’apertura vaginale situata all’interno delle labbra.
I sintomi principali sono un forte dolore cronico, bruciore intimo e irritazione nella zona genitale femminile, presente solo nei rapporti sessuali o durante la penetrazione, ma anche durante l’attività quotidiana (come sedersi e camminare).

Da sottolineare che la vulvodinia (altro nome con il quale è conosciuto questo disturbo) non è sessualmente trasmissibile e non è un sintomo dell’insorgenza di tumore.

Ecco i principali metodi di cura:

  • Crema o pomata con vitamina A e D, oppure a base di olio di iperico o ancora un gel alla lidocaina 
  • Pastiglie con amamelide 
  • Compresse di calcio citrato
  • Immersione in acqua con bicarbonato di sodio

 

 

Se vuoi altri aggiornamenti sul mondo femminile, lascia la tua email qui sotto:

Privacy Policy

ultimo aggiornamento: 15-04-2015

Donna Glamour Guide

X