Cupping Therapy

I benefici della pratica del cupping sul lungo periodo

chiudi

Caricamento Player...

Cupping therapy: è preferibile scegliere di praticare questo trattamento per periodi di tempo relativamente lunghi.

In cosa consiste la cupping therapy

Questa pratica medica orientale consiste nello sfruttare sapientemente gli effetti fisici del vuoto pneumatico applicato alle zone corporee in cui la circolazione sanguigna è debole, dove ristagnano liquidi in eccesso oppure su zone interessate da persistenti dolori dovuti a freddo, prolungata esposizione all’umidità , eventi traumatici di vario tipo.
Le coppette in cui si genera artificialmente il vuoto pneumatico vengono applicate in quelle zone corporee che l’agopuntura riconosce come sensibili per il trattamento di determinate patologie e generano benefici dovuti al miglioramento della circolazione del sangue.

Naturalmente quasi nessuna pratica medica o fisioterapica è efficace dalle prime applicazioni, pertanto per trattare disturbi significativi e non episodici sono necessarie diverse sedute di cupping therapy.

Cupping therapy: quando è efficace

La coppettazione (nome italiano per questa pratica) è efficace per diversi tipi di disturbi, che possono interessare, l’apparato respiratorio (catarro, bronchite), l’apparato digestivo (digestione lenta, stitichezza), la muscolatura in generale (per alleviare dolori, contratture, irrigidimenti).
E’ possibile praticare anche una massaggio molto profondo attraverso l’applicazione di coppette, che riescono ad agire anche sui tessuti molto lontani dall’epidermide e che sarebbero irraggiungibili con altre modalità. In questo modo è possibile sciogliere contratture, stimolare la circolazione sanguigna profonda, aiutare il trattamento della cellulite.