Come cucinare la spigola al forno

Spigola, come scegliere il pesce migliore

chiudi

Caricamento Player...

Sicuramente la spigola al forno è una vera delizia per il palato e rappresenta una delle ricette da poter preparare magari in vista del cenone della Vigilia di Natale. In primis, occorre saper scegliere bene il pesce. Per un acquisto corretto dal pescivendolo, assicuratevi che la spigola che volete portarvi a casa abbia occhi vivi, carne soda e colore rosso intenso sotto le branchie. Queste piccole caratteristiche sono sicuramente indice della genuinità e della freschezza del pesce.

Come cucinare la spigola al forno in maniera perfetta

Giunti a casa, squamate e private le vostre spigola delle interiora. Risciacquatele in maniera delicata sotto il getto d’acqua fredda e asciugatele con un panno pulito. Farcitele all’interno con del prezzemolo e dell’aglio tritati insieme. Aggiungete poi un spolverizzata di pepe nero, sale e una manciata di origano. Completate con dell’olio extra vergine di oliva. Ora sistemate le spigole in una pirofila unta con olio extravergine e bagnate con vino bianco. Completate con un rametto di rosmarino. Mettete in forno già caldo a 180°C e fate cuocere per circa 20 minuti. Spennellate di tanto in tanto il dorso delle spigole con il sughetto della cottura. Servite il vostro piatto guarnendo poi con delle fettine di limone.

Spigola al forno, una variante ancor più gustosa

Per una ricetta che sia ancora più gustosa, potete aggiungete al trito di prezzemolo e aglio anche del pangrattato. Se siete molto golosi, potete anche cuocere le vostre spigole su un tappeto di patate al forno. In questo caso, infornate prima le patate mettendole a fette sul fondo della pirofila. Conditele con olio, rosmarino, sale, pepe e uno spicchio d’aglio a pezzettini. Dopo 10 minuti aggiungete le spigole e procedete secondo ricetta originale, evitando però di aggiungere il vino bianco data la presenza delle gustosissime patate.

FONTE FOTO: https://it.pinterest.com