Costi utero affitto in Belgio

Il desiderio di maternità ci porta spesso all’estero, ormai. Quali sono i costi per un utero in affitto, dunque, precisamente in Belgio?

chiudi

Caricamento Player...

Non è ancora al 100% ufficiale, ma in Belgio si potrà affittare un utero per diventare genitori allo stesso modo in cui si procede attualmente in Canada o Ucraina. In linea di massima, certo, perché sicuramente ci saranno alcune diversità.

Per quanto riguarda il Belgio, si avranno dei “centres de maternité de substitution” – così verranno chiamate le cliniche attivate tanto per cominciare nel territorio di Bruxelles.

Il Senato, infatti, ha accolto la proposta per approvare una legge apposita. Questa tecninca di maternità surrogata permette alle coppie – sterili, oppure omosessuali – di avere un figlio parzialmente o totalmente biologico, senza ricorrere all’adozione.

I costi non sono ancora stati definiti, tuttavia la procedura è la stessa: l’intera gravidanza e il parto sono portati a termine da una donatrice anonima, dietro un compenso. Viene firmato un doveroso contratto, dopodiché la donatrice rinuncia ad ogni diritto sul piccolo. Quasi ovunque avviene questa rinuncia, tranne che in Gran Bretagna, dove le leggi sono un po’ più severe.

Infatti la madre surrogata ha sempre diritto all’ultima parola e può tenere il bambino, nel caso lo desideri o noti dei comportamenti strani nei genitori a cui il piccolo è destinato. Già, perché in Inghilterra spesso la donatrice non è anonima e si può ricorrere a questo metodo per aiutare amici o parenti in cerca di prole, non tanto per ottenere compensi sterili.