Cosa sono i Latke?

Frittelle di patate e cipolle per festeggiare Hanukkah

chiudi

Caricamento Player...

Cosa sono i latke? Si tratta di un piatto molto povero che si prepara in occasione della Festa delle Luci, durante la quale si ricorda la riconquista del tempio di Gerusalemme.

Cosa sono i latke e quali sono gli ingredienti fondamentali

I Lakte sono essenzialmente delle frittelle non troppo spesse a base di patate e di cipolle grattugiate. Vanno fritte in abbondante olio bollente e ben dorate da entrambi i lati. Sono buone soltanto calde, quindi andranno servite al momento, pochi minuti dopo la loro preparazione oppure, se proprio non è possibile consumarle subito, si potranno tenere nel forno caldo a 160° fino al momento di servile.
Gli ingredienti per preparare i lakte sono: 5 patate, cipolle dorate, 2 uova, pangrattato, sale e pepe, 2 cucchiaini  di lievito.

Innanzitutto si sciacquano molto bene le patate se si ha intenzione di utilizzarle con la buccia, quindi si procede a grattarle finemente su una grattugia o con un robot da cucina. Grattate le patate si passera a tagliare le cipolle a listelle.
Un passaggio fondamentale consiste nello strizzare accuratamente in un panno cipolle e patate affinché perdano tutta l’acqua che contengono o almeno una gran parte: questo per facilitare la frittura ed evitare pericolosi schizzi d’olio bollente.
Strizzate patate e cipolle, andranno lavorate con tutti gli altri ingredienti fino a formare un impasto appiccicoso. Il pangrattato andrà aggiunto fino a raggiungere una consistenza appiccicosa ma comunque lavorabile con facilità. In alternativa si può utilizzare della farina.
E’ importante che il sale sia abbondante, per compensare la dolcezza delle cipolle.

Come friggere i latke

Si dovrà scaldare molto bene in una padella dai bordi alti dell’olio di semi e, se si vuole dare un profumo più intenso ai lakte, si potrà aggiungere dello strutto all’olio. Ogni frittella sarà composta da una cucchiaiata di impasto adagiata nella padella e schiacciata con il dorso del cucchiaio in maniera che sia abbastanza sottile da cuocere bene. Quando si staccheranno dalla padella, le frittelle saranno pronte per essere girate dall’altra parte per continuare la cottura: è importante che siano molto ben dorate per risultare croccanti.