Cosa sono gli integratori di minerali

I principali integratori di minerali oggi in commercio sono composti da calcio, cloro, fosforo, magnesio, potassio, sodio e zolfo. Risultano essere un valido apporto per gli sportivi e nei casi in cui si perdono molti sali.

chiudi

Caricamento Player...

Gli integratori di minerali sono prodotti specifici la cui assunzione è consigliata per incrementare sostanze che possono risultare carenti nell’organismo o per dare un apporto durante alcuni tipi di attività che ne compromettono il corretto funzionamento. Vanno infatti assunti per recuperare le perdite e rifornire l’organismo di energia.

Per un’alimentazione equilibrata è innanzitutto importante sapere che la quantità di sali minerali introdotta nel nostro corpo spesso non coincide con quella “biodisponibile”, cioè con la quantità che viene effettivamente assorbita e metabolizzata dall’organismo.

Gli integratori sono disponibili in commercio sono tanti e sono disponibili in diversi formati: compresse, tavolette, capsule o liquidi. Essi partecipano a diverse funzioni fisiologiche e si dividono in categorie di minerali che possono essere assunti in dosi superiori a 100 mg al giorno (calcio, cloro, fosforo, magnesio, potassio, sodio, zolfo), e in microelementi o oligoelementi (cromo, ferro, fluoro, iodio, manganese, molibdeno, rame, selenio, zinco) che devono essere assunti in dosi minime.

Gli integratori di minerali, oltre a partecipare alle funzioni del metabolismo energetico, possono agire sugli equilibri acido-base e idro-elettrolitico permettendo al corpo scambi intra-extra cellulari, in quanto vanno a operare sulla permeabilità della membrana cellulare e svolgono una funzione enzimatica.

Ecco un elenco di integratori da utilizzare per dare un apporto alle diverse funzioni corporee

Funzione plastica: integratori calcio, fosforo, zolfo, magnesio, ferro, manganese, iodio

Metabolismo energetico: integratori fosforo, magnesio, ferro, manganese, cromo, potassio, zolfo, rame

Equilibrio acido: integratori di potassio, cloro, sodio, fosforo

Equilibrio idro – elettrolitico: integratori di potassio, sodio

Permeabilità di membrana: integratori di calcio, potassio, sodio

Funzione enzimatica: integratori di zinco, magnesio, ferro, rame, cobalto, selenio, manganese, molibdeno