Cosa significa Stivali Cuissardes? Stivali maxy e molto sexy!

Gli stivali che superano il ginocchio e il livello di sensualità abituale!

Cosa significa Stivali Cuissardes? Sono gli stivali che arrivano a metà coscia. Sensualissimi e adatti (quasi) a tutte, se portati con stile.

Chi sa davvero cosa significa Stivali Cuissardes?

Il termine Cuissardes, che nel linguaggio della moda contemporaneo indica gli stivali molto alti, originariamente si riferiva al pezzo di armatura che copriva la coscia e che, di conseguenza, veniva chiamato cosciale.

Gli Stivali Cuissarders sono quindi quelli che arrivano a metà coscia e che non passeranno mai inosservati. E’ infatti parere comune che gli stivali cuissardes siano il centro di gravità su cui far ruotare l’intero outfit che ci accingiamo a costruire.

Come è facile intuire stanno davvero bene a chi ha gambe molto magre e molto lunghe. Chi ha gambe piene dovrà prestare massima attenzione a non scegliere stivali troppo stretti che facciano il pessimo “effetto panettone” all’altezza delle cosce.

Chi invece non ha un’altezza invidiabile dovrà osare gonne cortissime per far apparire le cosce più lunghe e slanciare la figura.

Gli abbinamenti giusti e gli errori da non commettere indossando gli stivali cuissardes

Questo tipo di stivali segna con precisione la linea che divide lo stile dalla mancanza di stile. Per essere certe di non sbagliare si dovranno scegliere stivali cuissardes a tinta unita, mai di finta pelle, mai lucidi per non scadere immediatamente nel volgare.

Sì invece a stivali cuissardes in cuoio o camoscio in colori scuri o naturali.

I leggins sono i grandi alleati di chi sceglie di portare questo genere di stivali, perché risultano estremamente comodi e sicuramente meno appariscenti di calze velate o addirittura calze a rete. I jeans potranno essere infilati negli stivali cuissardes solo se si ha la fortuna di avere gambe davvero lunghe e davvero magre, perché altrimenti si otterrà un pessimo effetto salsiccia!

Fonte immagine di copertina: Pinterest