Cosa significa slingback

Torna il modello Chanel con cinturino posteriore

chiudi

Caricamento Player...

Ci ha pensato Coco Chanel negli anni Cinquanta a dettare mode che ancora oggi sono intramontabili. A quell’epoca risale infatti un paio di scarpe che ha fatto la storia: le slingback beige e nere. Le scarpe slingback sono chiuse davanti ma aperte dietro, con un cinturino che copre il tallone. Oggi ne esistono sia con il tacco che piatte, ma tutte sono espressione di eleganza e bon ton. E voi, quali scarpe slingback preferite?

Modelli della primavera-estate 2017

Perfette per la stagione estiva, le scarpe con cinturino posteriore stanno facendo le prime apparizioni dell’anno in passerella ma anche su Internet. Amatissime dalle fashion blogger e dalle influencer, queste scarpe permettono di essere chic anche rinunciando al tacco. Basta abbinarle a una gonna a ruota o a un pantalone nero a sigaretta, e il gioco è fatto. Alcuni stilisti comunque non rinunciano al tacco alto, come Dior, Roger Vivier e Gianvito Rossi. Altri invece propongono tacchi bassi o flat, come Francesco Russo. Tra le piatte, consigliamo le classiche slingback a punta rosse. Chi vuole osare di più, invece, può sceglierne di più particolari con frange o inserti gioiello.

Come abbinare le scarpe slingback

Anche le donne che amano l’abbigliamento casual possono indossare le slingback. Sono perfette sotto skinny jeans o denim strappati, magari con una giacca lunga che ne richiami i colori. Per un outfit più glam, invece, consigliamo i pantaloni larghi a culotte, gli abitini svasati e le gonne corte. Le intramontabili slingback Chanel beige e nere spiccheranno di più se abbinate al rosso, al bianco o al nero. Ma potete osare anche con un cardigan dal colore acceso, per esempio arancione, su gonna lunga nera. Ideali anche con gonne longuette e jeans, queste scarpe sono indubbiamente il must have della primavera-estate 2017.