Cosa significa 2.0: il significato e perché si dice così

Cosa significa 2.0?

Sul web e nel mondo del computer si può scorgere il termine 2.0, in particolare nei software. Perché si dice così e cosa significa?

Si sente spesso, anche nel linguaggio di tutti i giorni, il termine 2.0. Che cosa significa e da dove deriva? È presto detto che il mondo della tecnologia e del web ha invaso le vite di ciascuno di noi, e anche questa dicitura, che deriva proprio dal mondo dei computer e della rete, è entrata nel linguaggio comune, sebbene prima in contesti informatici oggi è usata anche nel parlato. Ecco il suo significato, la sua origine e alcuni esempi d’uso per capire meglio.

  • Origine: dal mondo informatico;
  • Quando viene usato: nel linguaggio informatico, ma anche nella vita quotidiana;
  • Diffusione: globale.

L’origine e il significato di 2.0

2.0 sono le cifre che stanno ad indicare lo stato dell’aggiornamento di un particolare software. Per fare un esempio, se un software è nella sua versione 2.0 avrà subito un aggiornamento importante da parte degli sviluppatori che lo rende diverso dalla sua versione precedente e iniziale, che possiamo chiamare 1.0.

2.0
2.0

Ma come mai si dice proprio in questo modo? La prima cifra del numero sta per l’aggiornamento importante del software, la seconda cifra invece sta per tutti quei microaggiornamenti che gli sviluppatori realizzano senza stravolgere in modo drastico e importante il codice di programmazione.

Nella vita quotidiana si può sentire il termine “due punto zero” in funzione di aggettivo possessivo posposto. Serve infatti per rendere un soggetto o oggetto al passo con i tempi e aggiornato tecnologicamente rispetto a un dato momento storico e un dato problema.

La storia della diffusione del termine ha inizio nel 2004, quando hanno cominciato a prendere piede i social network, i servizi peer-to-peer e i canali di condivisione sul web. Ovviamente la dicitura informatica è precedente, ma il termine non veniva usato nella quotidianità dalle persone. In questa data si dice che sia nato il Web 2.0, con l’utente che è in grado di creare e condividere contenuti sul web e può navigare senza difficoltà.

Esempi d’uso

Per fare qualche esempio, la dicitura 2.0 in una frase può essere in:

Il Web 2.0 è venuto alla luce nel 2004, con l’avvento dei social network“.

Quel particolare software è nella sua versione 2.0 per quanto riguarda gli aggiornamenti degli sviluppatori“.

Hai visto che abbiamo rinnovato l’ufficio? Ora è nella versione due punto zero“.

Scopri anche il significato del termine update, collegato al mondo informatico e al concetto di 2.0.

7 minuti al giorno per un corpo da favola! Scarica QUI la scheda.

Fonte foto: https://pixabay.com/it/illustrations/monitor-binario-sistema-binario-1307227/

ultimo aggiornamento: 28-06-2020

X