Valigia: i segreti per prepararla alla perfezione (e non dimenticarsi nulla)

Cosa mettere in valigia e come organizzarsi al meglio? Ecco tutto ciò che non può mancare per un soggiorno (breve o lungo).

Preparare la valigia è uno dei momenti più stressanti prima di una partenza. Il problema principale sono le incognite alle quali si va incontro: non sempre, infatti, si sa come saranno le condizioni climatiche o di quanti cambi si può avere bisogno e, nel dubbio, si portano più cose del necessario. Per questo motivo è importante decidere in anticipo cosa mettere in valigia e cercare di organizzarsi per giornate per tempo.

Pensate innanzitutto al tipo di viaggio che vi aspetta e considerate anche cosa vi piacerebbe fare (camminate, serate eleganti, surf). Ci sono, poi, dei must have che non possono assolutamente mancare nella valigia perchè che si vada al mare o in montagna bisogna farsi trovare preparati a ogni evenienza. Vediamo, dunque, come preparare la valigia in modo intelligente senza caricarsi troppo e riducendo i tempi di preparazione.

Valigia
Fonte foto: https://pixabay.com/it/photos/macchina-fotografica-foto-fotografia-514992/

Cosa mettere in valigia per 3 giorni

Quando organizzate di passare un week end fuori cercate di portare lo stretto necessario. Innanzitutto mettete in valigia la biancheria intima: si consiglia di portare un cambio in più.

Per quanto riguarda i vestiti, un pantalone e una gonna (se le indossate) sono più che sufficienti. In base alla temperatura andranno bene una maglietta al giorno e un maglione in più, oltre a quello con cui partite.

Portarsi un paio di scarpe in più è consigliabile: potrebbero rompersi quelle che avete indosso, oppure bagnarsi.

Cosa mettere in valigia per il mare

La valigia per il mare è una delle più complesse. Vi serviranno molti cambi: per la spiaggia e per il tempo libero. Considerate di avere sempre un costume asciutto da cambiare dopo il bagno e uno di scorta: andranno bene, dunque, 3 costumi.

Per quanto riguarda il vestiario, tenete in considerazione gli sbalzi di temperatura. Evitate, tuttavia, indumenti stretti: non avrete voglia di indossarli dopo aver preso il sole. Preferite gonne o pantaloni morbidi da indossare anche più di una volta; perfetti i vestiti larghi e scarpe basse. Volendo, potete anche dargli una rinfrescata prima di rimetterli, tanto asciugheranno in fretta.

Infine, non possono mancare cappellino, occhiali da sole e protezione solare per viso e labbra.

Must have per ogni viaggio

Un kit di pronto soccorso può sempre servire. Che cosa metterci dentro? Non dovete necessariamente portare tutto l’armadietto delle medicine. Ricordate che ovunque andiate ci sono farmacie aperte anche di notte. A meno che non andiate a fare un’escursione notturna. Indispensabili, dunque, acqua ossigenata, cerotti e forbici per un pronto intervento.

Vi serviranno, poi una crema antibatterica, una per distorsioni e una per punture di insetto. Portate con voi anche medicinali per abbassare la temperatura in caso di influenza, febbre o mal di testa.

In caso di pioggia tenete un ombrello pieghevole in borsa. Potrebbe servirvi da un momento all’altro. Per quanto non sia all’ultima moda, un k-way potrebbe davvero salvarvi la giornata. In caso di piogge accompagnate da vento questo capo vi salverà!

Fonte foto: https://pixabay.com/it/photos/macchina-fotografica-foto-fotografia-514992/

ultimo aggiornamento: 31-07-2019

X