Cosa fare perdite trasparenti in gravidanza

Cosa sono le perdite trasparenti che riscontriamo in gravidanza? E cosa fare in questi casi? Niente panico e leggiamo qui!

Leggiamo ovunque di perdite marroni, ma noi le riscontriamo trasparenti, quasi acquose. Cosa ci succede? E cosa fare in questi casi?

Niente panico, prima di tutto, dal momento che è del tutto normale se sono trasparenti. Un caso differente, come abbiamo appena detto, sarebbe stato se le perdite vaginali fossero state di colore rosso vivo, dal momento che fanno pensare subito a una minaccia d’aborto.

Ma cosa sono quelle trasparenti, invece? Prima di tutto davvero niente paura, per ragioni ormonali, il nostro corpo cambia e con le modifiche meccaniche, aumenta anche la secrezione vaginale.

Si tratta di perdite fisiologiche trasparenti, magari anche filamentose, spesso inodore e che ci creano imbarazzo perché ci sentiamo umide e a disagio. Dovremo evitare prima di tutto il salvaslip, dal momento che non fa traspirare. Lavarci spesso e avere sempre a portata di mano degli slip di ricambio.

Nel lavarci basta dell’acqua tiepida, senza sostanze schiumose o detergenti intimi, dal momento che se lo facciamo spesso, si rischia di alterare il film lipidico delle mucose. Lavande interne neanche a pensarci, ovviamente.

Solo nel caso in cui queste perdite siano accompagnate da bruciore e prurito, è bene correre dal ginecologo. Magari si tratta di un’infezione vaginale da trattare subito, ma anche in questo caso, se si interviene tempestivamente non c’è pericolo nè paura che tenga.

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 13-11-2015

Donna Glamour Guide

X