Cosa fare perdite cattivo odore gravidanza

La gravidanza è un periodo felice della vita, certo, ma cosa fare se soffriamo di perdite dal cattivo odore? Vediamo insieme i rimedi!

E’ un periodo felice, certo, ma talvolta ci sono dei momenti per così dire “spigolosi” della vita da quasi-neomamma.

Possono verificarsi infatti degli eventi non troppo simpatici che le donne sono costrette a nascondere per via dell’imbarazzo. Gioiosa, certo, questa fase è senza dubbio fatta di rose e fiori… ma, come abbiamo detto, non sempre.

Un segreto tra tutti è quello delle perdite. Sono senza dubbio normali, anzi, si dice sia un problema comune a tutte dovuto ad una maggiore quantità di sostanze di scarto nelle urine.

Fare la pipì lievemente maleodorante è dunque un sintomo non troppo preoccupante, ma vale la pena consultare un ginecologo, perché in rari casi potrebbe essere sintomo di un’infezione.

Si deve acuire il senso dell’olfatto, già sensibile in gravidanza, e cercare di percepire quanto più possibile le anomalie. Magari poi il ginecologo ci rassicurerà dicendo che non è nulla, però sicuramente ci siamo tolte un pensiero!

Le perdite dagli odori cattivi sono normalissime, certo, ma per evitare o quantomeno tamponare questo fastidio, dal canto nostro possiamo evitare salvaslip profumati, poiché peggiorano la situazione. Cambiarsi e lavarsi spesso, invece, è la cosa migliore da fare.

ultimo aggiornamento: 13-11-2015

Donna Glamour Guide

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X