Cosa fare diarrea dopo pillola anticoncezionale

La corretta assunzione della pillola anticoncezionale ne assicura l’efficacia. Ma cosa succede e cosa fare in caso di diarrea dopo pillola anticoncezionale?

La pillola anticoncezionale necessita di essere assunta correttamente per poter essere efficace. E ciò non riguarda solo le modalità della sua assunzione, ogni giorno alla stessa ora, ma anche il prestare attenzione ad alcune regole.

Naturalmente nella vita di una donna possono accadere eventi imprevisti che possono destare dubbi sull’efficacia della pillola anticoncezionale in concomitanza del manifestarsi di determinati eventi, come possono essere il vomito o la diarrea.

Ecco dunque cosa accade quando si verifica vomito o diarrea dopo pillola anticoncezionale.

Se si verifica vomito o diarrea dopo 4 ore dall’assunzione della pillola anticoncezionale non vi sono rischi, l’effetto della pillola anticoncezionale è comunque assicurato, essendo trascorse appunto 4 ore, mentre se vomito o diarrea compaiono a meno di 4 ore dall’assunzione della pillola è consigliato assumere una nuova pillola e proteggere comunque i rapporti per i successivi 6-7 giorni in quanto l’efficacia della pillola potrebbe essere stata compromessa per espulsione dei suoi eccipienti con la scarica di diarrea.

Se tuttavia la diarrea persiste ed è associabile a cause differenti dalla pillola anticoncezionale (che in genere non prevede vomito o diarrea tra i suoi effetti collaterali), è bene proteggere sempre i rapporti se l’assunzione della pillola avviene per fini anticoncezionali e attendere che la diarrea sia passata (assumendo piuttosto medicinali contro questo problema) e tornando ad assumere la pillola anticoncezionale una volta che l’organismo è tornato alla normalità, in caso contrario si rischierebbe di azzerarne l’effetto ad ogni scarica di diarrea se questa è persistente.

ultimo aggiornamento: 09-11-2015

Donna Glamour Guide

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X