Controindicazioni dell’olio di argan

Controindicazioni dell’olio di argan, considerato un toccasana per la salute

chiudi

Caricamento Player...

L’olio di Argan è un tipo di olio medicinale e cosmetico che viene ottenuto dall’Argania spinosa. Questo albero cresce nelle regioni semi-aride del Nord Africa, in particolare nel sud-ovest del Marocco. Popolarmente noto come olio marocchino. L’olio di Argan è ancora estratto dalle tribù berbere indigeni che abitano il Nord Africa. Esso contiene trigliceridi, tocoferoli (vitamina E) e composti fenolici. Gli acidi grassi dell’olio di Argan sono paragonabili a quelli degli arachidi e dell’olio di sesamo. Offre vari benefici per il viso e per i  capelli e può essere utilizzato in cucina nei modi in cui utilizziamo comunemente l’olio d’oliva.

Controindicazioni dell’olio di argan: nessun effetto collaterale cronico

Attualmente non ci sono effetti collaterali noti cronici o acuti derivanti dall’olio di argan. Solo un caso di anafilassi è stato segnalato a causa di una grave allergia. Questo olio deve essere utilizzato solo per la cottura a breve termine e non prolungato frittura. Assicuratevi di acquistare prodotti a base di olio di argan puro. L’olio di argan impuro potrebbe causare reazioni allergiche quando viene utilizzato. Eseguite un test cutaneo (soprattutto se avete la pelle sensibile) al fine di garantire che la vostra pelle non reagisca negativamente all’olio di argan.

Controindicazioni dell’olio di argan: le reazioni allergiche

Mentre l’olio di argan è generalmente sicuro per tutti i tipi di pelle, in rari casi, le persone potrebbero sviluppare una reazione allergica. In questi casi, è necessario interrompere l’utilizzo del prodotto in una sola volta. Sicuramente è importante notare che molti rimedi naturali per la cura della pelle che contengono olio di argan possono non avere sufficienti quantità di ingrediente che portino a voi reali benefici. Il dosaggio terapeutico per l’olio di argan è di 1-2 cucchiai al giorno da utilizzare come preventivo per le malattie metaboliche.