Chi sarà il conduttore di Singing in the car 2

In molti si chiedono chi sarà il conduttore di“Singing in the Car 2”. Dopo il successo della prima stagione non poteva che essere confermata Lodovica Comello alla guida del programma e dell’auto.

chiudi

Caricamento Player...

La conduttrice friulana supera a pieni voti la prova e si conferma volto amatissimo dal pubblico di TV8.

Confermato lo stesso format di “Singing in the car 2”grazie al successo della prima stagione che ha registrato una media di 400.000 spettatori pari all’1,3% di share grazie anche all’appeal di Lodovica Comello sul pubblico giovane: 2,35% di share per la fascia di età 15-34 anni e più della metà del pubblico del programma con un’età inferiore ai 44 anni.

Lodovica Comello a soli 26 anni dimostra di poter gestire un programma tutto per sé e si rimette al volante del karaoke in movimento “Singing in the Car 2”.

La conduttrice del game-show vanta una biografia di tutto rispetto. Conosciuta come attrice per il ruolo di Francesca nella serie tv Violetta, come cantante per i suoi due album da solista : Universo e Mariposa; e come conduttrice del talent show Italia’s Got Talent.

La sua bellezza, la competenza musicale e la sua capacità di interagire con ironia con i passeggeri della sua auto, hanno contribuito a donare un tocco di brio a un programma unico nel suo genere. Un programma che mischia il karaoke in auto con elementi dei classici quizgiochi televisivi.

Le registrazioni di Singing in the Car 2 sono appena iniziate e si prolungheranno fino alla fine di novembre. Per partecipare ai casting basta collegarsi al sito di Magnolia, la casa produttrice e compilare il form. Per partecipare alle nuove selezioni di Singing in the Car 2, oltre ad essere maggiorenni, è importante avere la passione per la musica, dimostrare di essere esperti nel karaoke e avere cultura musicale.
Nel frattempo, possiamo vedere Lodovica Comello anche in KID’S GOT TALENT,  il nuovo show ancora su TV8 dove affiancherà Claudio Bisio nel prime time invernale, alla ricerca di giovanissimi talenti.

Foto copertina: Facebook