Con cosa sostituire il pane raffermo

Se non avete a disposizione del pane raffermo e ne avete assoluta necessità non disperate, riusciremo senz’altro a trovare insieme qualcos’altro che fa al caso vostro.

chiudi

Caricamento Player...

Vi sarà sicuramente capitato di comprare una quantità di pane eccessiva per le vostre necessità, si sa noi donne spesso con le quantità esageriamo per paura di “rimanere senza” o”che ce ne sia troppo poco” soprattutto quando abbiamo ospiti.

Dunque oltre a poter essere congelato il pane vecchio o raffermo, può essere utilizzato in tanti altri modi che ci consentiranno così di non buttarlo e non sprecare una risorsa che in altre parti del mondo è così preziosa.

Per prima cosa potrete grattugiarlo e conservarlo per fare polpette o impanare carne o verdure, ma se si tratta di pane con mollica, potete anche tagliarlo a fette per metterlo nella zuppa o nei sughi. Sempre con la mollica si possono fare dei piccoli crostini da mettere nelle minestre o nelle zuppe.

Ma se vi succede esattamente il contrario? Se non avete pane vecchio in casa e dovete fare le polpette o avete comunque bisogno di pane raffermo da grattugiare? Beh, le soluzioni sono molte anche perché oggi nei supermercati si trovano veramente tanti prodotti surrogati del pane. I più simili al pane raffermo solo senza dubbio le fette di pan carrè o comunque altre fette di pane già confezionato e pretagliato che spesso hanno un gusto un po’ artificiale e acidulo, simile in effetti al pane raffermo.