Dove comprare henné per tatuaggi?

La pasta già pronta o da preparare per eseguire tatuaggi semipermanenti

chiudi

Caricamento Player...

Dove comprare henné per tatuaggi? Ed preferibile comprarlo già pronto o impastare il proprio henné da sole?

Il significato dei tatuaggi con l’henné

L’henné viene utilizzato tradizionalmente nelle aree del Medio Oriente, in India, Pakistan e Africa per decorare le mani e i piedi delle spose in occasione della cerimonia nuziale. Si ritiene che, accompagnando la sposa durante le prima settimane del suo matrimoni, i disegni tracciati con l’henné possano proteggerla dalle sciagure e assicurarle felicità.

L’esecuzione del tatuaggio all’henné è generalmente molto lunga e coinvolge gran parte delle donne della famiglia. Viene praticato in genere con stecchini di legno, con siringhe senz’ago o più recentemente – soprattutto in India – con applicatori di plastica.

A seconda delle condizioni climatiche il tatuaggio dura dalle 2 alle 4 settimane, sbiadendo progressivamente a seguito dei lavaggi e dell’aggressività dei prodotti detergenti utilizzati per eseguirli. Se appena tracciato il tatuaggio viene esposto al calore (di un fuoco o di un phon) durerà più a lungo ma la sua colorazione si altererà, arrivando a tendere al rosso.

Dove comprare henné per tatuaggi?

In Italia possiamo trovare questo prodotto principalmente nei negozi etnici che vendono anche articoli cosmetici, ma è probabilmente molto più comodo procedere a un acquisto on line.

Se si ha già dimestichezza con questo prodotto e la sua applicazione si può acquistare un kit per tatuaggi all’henné. Contiene tutti gli strumenti necessari a impastare la crema di henné con cui saranno tracciati successivamente i segni. Bisogna conoscere bene quale sia la consitenza giusta perché la crema non risulti troppo liquida (e colare) o troppo solida (essendo difficile da stendere).

Per le meno esperte si trovano facilmente in commercio henné già pronto in dispenser: può trattarsi di un tubetto metallico con un beccuccio molto lungo e sottile oppure di coni di carta ai quali tagliare la punta.