Come vestirsi per discutere la tesi di laurea

Il momento della laurea è finalmente arrivato: che traguardo! Ma come vestirsi per discutere la tesi e risultare professionale e chic?

chiudi

Caricamento Player...

Le fatiche accademiche sono concluse. Come possiamo vestirci per accaparrarci l’attenzione di parenti, amici e professori e risultare sempre bon ton e professionali?

Prima di tutto chiariamo: esistono una miriade di alternative ai tailleur. Certo, è sempre ben accetto e ultraclassico… ma forse troppo. Oggi per fortuna le giovani studentesse hanno a disposizione un mare di combinazioni diverse per risultare chic e rompere gli schemi.

Vanno benissimo allora camicia, blazer e skinny jeans di colore scuro – preferibilmente nero. Fantastico e ultrachic. Oltre a delle decolleté peep toe, o se in inverno una scarpa scollata che stacci di tono.

Se invece volete usare un po’ di colore, potete permettervi di sfoggiare colori chiari come l’intramontabile rosa cipria, o l’azzurro ghiaccio, perché no, un bel rosso acceso! Sì anche agli abiti di questi colori, ma no a scolli, a tinte fluo e a trasparenze.

Promosse con lode la seta, ma anche la maglina e degli inserti discreti in pizzo. Rimandate a settembre paillettes, tulle e brillanti accessori stravaganti.

Un piccolo accorgimento: il total black è sicuro e si centra sempre, ma siete sicure che volete per forza tentarlo? E’ – come abbiamo già detto – molto bon ton anche staccare con gli accessori o, se ve la sentite, giocare con dei colori glamour.

E… congratulazioni!