Come vestirsi mannish

Imparare come vestirsi mannish sulla scia delle grandi dive del passato è divertente e quest’anno molto di tendenza.

chiudi

Caricamento Player...

Se pensiamo a dive come Greta Garbo, Marlene Dietrich o a Charlotte Rampling ne Il portiere di notte possiamo subito avere un’idea di come lo stile mannish sia simbolo di seduzione: da sempre la donna vestita da uomo suscita curiosità e risulta molto affascinante e sexy.

Ne sa qualcosa Giorgio Armani, che da sempre crea per le donne abiti con un tocco maschile, come i suoi famosi tailleur dalle spalle squadrate prediletti da Sharon Stone, e ultimamente anche la talentuosa stilista Stella McCartney che ha creato per la donna addirittura una linea di blazer oversize.

Imparare come vestirsi mannish è facile, e se abbiamo un uomo in casa non ci costerà niente.

E allora, apriamo l’armadio del nostro lui (ma anche di papà o di nostro fratello) e facciamo incetta di maglioni XL da indossare con le maniche arrotolate, camicie da portare dentro un pantalone a vita alta con l’aggiunta di bretelle, cappelli modello Borsalino da mettere sulle ventitrè, magari legando i capelli in uno chignon basso.

Ovviamente dovrete sembrare sempre delle donne, evitate perciò di infagottarvi troppo per non dare l’idea di… ‘essere cascate dentro gli abiti’ e sottolineate comunque la forma del vostro corpo. Ad esempio, se indossate una giacca maschile, sarete supersexy se sotto metterete una guépiere ultrafemminile e userete il papillon al posto della solita collana. In alternativa, la classica camicia bianca da uomo sarà perfetta se leggermente aperta a lasciare intravedere un reggiseno in pizzo, ma dentro una longuette che fasci la silhouette, con calze sottili e scarpe stringate, alla Duilio.

Mannish sì, ma con classe e femminilità!