Come vestirsi con taglia 40 a 50 anni

Gli anni passano, ma la taglia resta! E se ancora riuscite a indossare una invidiabile taglia 40, allora vi offriamo i nostri consigli per sfruttarla al meglio!

Non siete più delle ragazzine, ma tuttavia avete magnificamente preservato la vostra bellezza nel tempo mantenendo un fisico magro e snello. Allora come valorizzarlo senza sminuire il fascino dei vostri 50 anni? Ecco i nostri consigli.

Innanzitutto la parola d’ordine è sobrietà. Infatti avete stile, classe, maturità e nel vostro caso anche un fisico asciutto! Cosa volete di più? Evitate di mettervi in mostra con ridicole minigonne o abiti eccessivamente attillati, ma piuttosto ammaliate con sensuali longuette abbinate a scarpe e borse all’ultima moda. Inoltre siete ancora attive e dinamiche, quindi un tacco 10 non ve lo vieta nessuno, ma meglio lasciar stare il tacco 15 con plateau (che sinceramente spesso non dona neanche alle giovanissime). Quando scegliete un abito cercate di evitare fantasie eccessive (zebrato/leopardato) e puntate piuttosto su colori classici a tinta unita o sfumati oppure con decorazioni non troppo sgargianti: anche se indossate una taglia 40 questa non è una scusa per il cattivo gusto! Di certo potete indossare i tailleur (gonna o pantalone), che non solo valorizzeranno la vostra figura ma rappresenteranno la vostra bellezza e personalità di donne mature, realizzate e appagate. Inoltre, essendo così magre, potreste sfoggiare degli eleganti pantaloni palazzo oppure degli sbarazzini pantaloni a tre quarti abbinati a camicette di seta. Per un look più semplice da sfruttare tutti i giorni non escludete i jeans a vita alta indossati con una maglietta aderente (in microfibra o altro tessuto), ma evitando scollature esagerate.

Insomma, se la vostra silhoutte ve lo permette osate, perché ogni età ha il suo stile perfetto e ogni stile vi permette di scegliere!

ultimo aggiornamento: 09-11-2015

Donna Glamour Guide

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X