Come usare un pennello kabuki

Ci sono tantissimi modi di usare un pennello kabuki, fatto sta che una volta che imparerete a conoscerlo non potrete più farne a meno!

chiudi

Caricamento Player...

Il pennello kabuki è un ottimo alleato per un make up perfetto: di origine antichissima, è il pennello con cui in Giappone le attrici del teatro kabuki si mettevano sul volto la polvere di riso, ecco il perché del suo nome.

E’ molto facile usare un pennello kabuki: il suo manico corto poi permette di tenerlo in verticale sul nostro piano di appoggio, e grazie alle setole dalla forma arrotondata viene impiegato da visagisti e truccatori per applicare principalmente ciprie e fondotinta minerali, ma anche cosmetici fluidi. E’ molto usato anche nella tecnica del contouring, perché permette di sfumare con pochi e semplici tocchi tutti i prodotti applicati uniformandoli alla perfezione tra di loro e dando al nostro viso la forma che abbiamo sempre desiderato.

Visto il largo uso che se ne sta facendo ultimamente, il pennello kabuki è stato declinato in varie forme, ognuna adatta a un determinato uso.

Il kabuki flat, largo e piatto, viene usato per applicare i fondotinta fluidi e gli illuminanti sulle aree più estese del viso; il kabuki arrotondato è utile alla stesura dei prodotti in polvere, quali ciprie, fard e fondotinta minerali; per applicare al meglio i prodotti make up su aree più squadrate come gli zigomi è stato creato il pennello kabuki angolato, col quale potremo andare anche a sfumare il trucco in zone come l’attaccatura dei capelli e nella parte bassa del mento.

Infine, vi è anche un pennello kabuki affusolato, più piccolo degli altri, con il quale è possibile applicare tutti i tipi di make-up, fluido o liquido che sia, perché è un pennello da rifiniture, la cui forma, che ricorda la punta di una matita, è particolarmente indicata per insistere col prodotto in punti dove un pennello a grandezza normale non potrebbe arrivare.

L’importante è scegliere un pennello che abbia setole naturali, in modo tale da raccogliere correttamente e completamente il prodotto che dobbiamo andare ad applicare, e pulire il pennello kabuki ogniqualvolta si cambia il prodotto da stendere, in modo tale da preservarne l’integrità il più a lungo possibile.