Usare tea tree oil per punture d’insetti è un rimedio naturale che ci aiuterà a combattere il fastidio del prurito.

La Melaleuca Alternifolia, conosciuta anche come albero del tè, appartiene alla famiglia delle Mirtacee ed è una delle specie vegetative predominanti nel Galles del Sud e nella parte orientale dell’Australia, zone in cui cresce rigoglioso in prossimità di ambienti umidi o palustri. Questo albero deve il suo nome al capitano Cook, che fu il primo ad individuare nelle foglie di questo albero di colore verde scuro la possibilità di distillarle per ottenerne una bevanda dal sapore speziato del tutto simile al tè di uso comune. Il capitano Cook probabilmente ancora non sapeva di aver scoperto una pianta dalle proprietà eccezionali, i cui olii essenziali sarebbero stati successivamente utilizzati per risolvere tantissime problematiche relative alla pelle e ai capelli con il nome di tea tree oil.

Le proprietà del tea tree oil sono ancora oggi particolarmente apprezzate da chi ama i rimedi naturali e privi di agenti chimici che potrebbero risultare troppo aggressivi o nocivi per la salute: usare tea tree oil per punture d’insetti è solo uno dei tanti utilizzi che si fanno di questo olio essenziale, che risulta essere oltre che un ottimo antimicotico ed antibatterico anche un vero e proprio toccasana per la pelle irritata.

Per usare tea tree oil per punture d’insetti bisogna applicare tre o quattro gocce di questo olio sulla parte lesa massaggiandolo delicatamente fino a completo assorbimento, e ripetere se necessario l’operazione più volte nel corso della giornata. Può essere spalmato sia con le dita che con l’aiuto di una garza sterile. Il tea tree oil risulta essere anche un ottimo repellente per le punture degli insetti più fastidiosi, basta diluirne qualche goccia nell’acqua di un bruciatore di essenze in metallo o ceramica e l’odore emanato nell’ambiente li allontanerà all’istante.


Come usare tea tree oil per pidocchi

Come vestono jeans bottom up di Liu Jo