5 tips infallibili per usare la piastra senza rovinare i capelli

La piastra rende i capelli lisci e lucidi, ma alla lunga li brucia e li danneggia. Vediamo quali sono le tecniche per usarla senza rovinare i capelli.

chiudi

Caricamento Player...

La piastra è la migliore amica di tutte quelle donne che adorano i capelli lisci, ma sono nate con una chioma ribelle, riccia o mossa. Nonostante l’effetto estetico sia indubbiamente bellissimo, purtroppo a lungo andare questo strumento brucia e rovina i capelli.

Il calore li rende secchi, sfibrati, pieni di doppie punte. Con alcune accortezze, però, è possibile, se non evitare i danni, almeno limitarli. Vediamo come fare per lisciare i capelli senza rovinarli.

Come non bruciare i capelli con la piastra

Piastra per capelli
FONTE FOTO: https://pixabay.com/it/bellezza-bruna-carino-attrezzature-15932/

– Innanzitutto, prima di usare la piastra, bisogna applicare sui capelli umidi un prodotto termoprotettore, meglio se a base di cheratina. Attenzione: i termoprotettori formano una specie di pellicola sui capelli, che limita i danni, ma non li elimina definitivamente. Se la temperatura è troppo alta, i capelli si bruceranno comunque.

Non usate mai piastre e ferri caldi sui capelli bagnati! Lo shock termico che si crea rende i capelli estremamente fragili e soggetti a facile rottura. Asciugateli prima bene con il phon, magari aiutandovi con una spazzola tonda per fare il grosso del lavoro.

Non usate la piastra ad ogni shampoo, ma solo nelle grandi occasioni, in cui volete avere i capelli perfettamente lisci e disciplinati. Se non sono molto ricci, potete usare anche solo spazzola e phon per lisciarli, basta fare un po’ di pratica! In alternativa, imparate ad amare il loro aspetto naturale un po’ selvaggio.

– Prima di iniziare a lisciare i capelli, pettinateli accuratamente, sciogliendo ogni nodo. Divideteli poi in ciocche non troppo grandi, come fanno i parrucchieri. Ci metterete più tempo, ma il risultato sarà migliore e più duraturo.

– Infine, una volta a settimana usate una maschera nutriente dopo lo shampoo e una volta al mese fate la ricostruzione alla cheratina dal parrucchiere.