Come usare lavanda contro stanchezza

Come si fa ad usare un vecchio rimedio a base di lavanda contro la stanchezza incalzante? Scopriamolo insieme!

L’olio essenziale di lavanda è la formulazione perfetta per combattere i malanni di stagione, a partire dalla stanchezza diffusa. I benefici per la salute sono molteplici, troviamo infatti un effetto lenitivo sulle vie respiratorie, ottimo per eliminare la tensione nervosa, alleviare il dolore, disinfettare il cuoio capelluto e persino la pelle, infine anche migliorare la circolazione sanguigna!

La natura è dalla nostra parte, ottima per trattare anche i problemi respiratori, la lavanda sottoforma di olio si estrae dai fiori della pianta stessa, attraverso il processo di distillazione a vapore.

Certo, sappiamo che la lavanda si usa anche per fabbricare essenze cosmetiche, ma è davvero molto utile anche in aromaterapia e per molte preparazioni aromatiche. Si dice che l’olio essenziale di lavanda induca e migliori il sonno. Ed è tutto vero!

E’ un rimedio alternativo davvero ottimo contro l’insonnia. Come fare ad alleviare la stanchezza? I pazienti spesso hanno dimostrato che basta qualche goccia di sul cuscino e la regolarità del ciclo sonno/veglia risulta immediatamente migliorata.

Dove si trova? Si compra in farmacia, ma è meglio procurarselo in erboristeria, dal momento che potrebbe essere maggiormente 100% naturale e bio.

ultimo aggiornamento: 27-12-2015

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X