Come usare la paraffina come contorno occhi? Scopriamolo insieme.

Se è vero che la salute della nostra pelle inizia anche a tavola e che un’alimentazione corretta è fondamentale perché essa si mantenga il più a lungo possibile giovane e luminosa, è altrettanto vero che bisogna coccolarla con tutta una serie di prodotti affinché venga idratata e nutrita al meglio, riuscendo a rallentare la formazione e la comparsa prematura delle rughe.

Un’attenzione particolare va dedicata al contorno occhi, che è la zona più soggetta a rilassamenti e cedimenti, anche a causa della loro tendenza a subire numerose aggressioni quotidiane, quali il sole, il freddo eccessivo ma anche una lunga permanenza davanti a pc, tablet e telefoni cellulari. Nel trattamento del contorno occhi è spesso impiegata la paraffina.

Come usare la paraffina come contorno occhi?

Ovviamente non è consigliabile utilizzare la sostanza al naturale, sebbene molto emolliente e ammorbidente, ma sceglierla parte di un presidio di cui è una delle componenti principali, che è il Bio-Oil, un olio dermatologico venduto in tantissimi paesi, al prezzo di 16 euro per la confezione da 60 ml: oltre ad essere impiegato nel trattamento di cicatrici e smagliature, il Bio-Oil è considerato anche un ottimo antirughe per le sue proprietà distensive e liscianti: applicato due volte al giorno per tre mesi assicurerà risultati visibili a occhio nudo, e la nostra zona perioculare ritroverà la compattezza di un tempo, con una notevole attenuazione delle cosiddette ‘zampe di gallina’.


Dopo quanto tempo rapporti dopo il cesareo

Come fare capelli mossi con diffusore