La crema ittiolo è impiegata in campo farmaceutico e cosmetico grazie alla sua azione antiinfiammatoria, antimicrobica, cheratolitica e sebostatica.

Ictammolo, ammonio solfoittiolato o semplicemente ittiolo è un prodotto utilizzato sia in campo farmaceutico che cosmetico.

La crema ittiolo, ha, infatti, molteplici utilizzi come la cura di infiammazioni della pelle quali ascessi, foruncoli, ulcerazioni, oppure ancora per l’infiammazione delle ghiandole sudoripare per la sua azione antiinfiammatoria, antimicrobica, cheratolitica e sebostatica.

Per la sua derivazione da resti fossili di pesci e rettili marini, la crema ittiolo ha un colore nero-bruno e un preciso odore che la caratterizza e i tratta di un farmaco da banco per la cui vendita non è richiesta prescrizione medica.

La crema ittiolo va applicata due-tre volte al giorno sulla zona da trattare limitandone le dosi all’area interessata in quanto quantità eccessive di ittiolo sulla pelle possono irritare.

Per un’azione più efficace del trattamento, inoltre, è consigliato coprire con una garza l’area di applicazione della crema ittiolo ed è importante evitare il contatto del prodotto con mucose, occhi e bocca nonché l’esposizione al sole.

Infine, come ogni farmaco anche la crema ittiolo può presentare effetti collaterali quali bruciore, dermatiti e altre reazioni di ipersensibilità della pelle per cui si rende necessario il consulto medico.

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

ultimo aggiornamento: 09-11-2015


Quali sono le piante da seminare a novembre

Come curare cavoli ornamentali