Come togliere le doppie punte da sola

5 errori da evitare in palestra

Che noia, le doppie punte! Come fare a togliere quest’imbarazzante difetto dei capelli da sola e in tutta sicurezza?

Non vuoi ricorrere al parrucchiere, perché tanto sai che ti taglierà cinque centimetri di preziosi capelli? Oppure non vuoi spendere per un taglio non necessario, ma semplicemente spuntare i capelli?

Ebbene, si può fare tranquillamente da sole, mantenendo il taglio in ordine. Le doppie punte vanno controllate e tagliate almeno ogni tre mesi, di modo da garantirsi la lucentezza che i capelli meritano.

Come fare per togliere queste antipatiche nemiche dell’estetica? Prima di tutto servono delle forbici professionali per capelli. Si può tranquillamente optare per procedere ciocca a ciocca: una volta selezionata quella da cui partire, tagliamola perpendicolarmente circa 2 cm sopra la doppia punta. Questa è la distanza minima per debellare definitivamente il difetto.

Se sei alle prime armi e hai bisogno di un appoggio, puoi aiutarti facendo contrasto con una base del colore opposto a quello dei tuoi capelli (esempio: se li hai neri, utilizza un cartoncino bianco per aiutarti nel taglio).

Puoi controllare se hai fatto un buon lavoro arrotolando la ciocca e controllandone bene le punte: se non si vedono pià quelle doppie, hai tagliato bene.

Attenta a non usare troppo spesso piastre e arricciacapelli, oltre che a prediligere un’asciugatura naturale al phon: il calore spezza i capelli, quindi cerchiamo di portare avanti questi piccoli accorgimenti.

Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 10-09-2015

Donna Glamour Guide

Per favore attiva Java Script[ ? ]