Come togliere il pannolino per la cacca

Consigli utili per combattere la paura del vasino e avvicinare vostro figlio a un corretto uso del wc

chiudi

Caricamento Player...

Educare i propri figli all’utilizzo del water è un’impresa davvero difficile e richiede molta pazienza onde evitare di traumatizzare il vostro erede.

Prima o poi però il pannolino dev’essere abbandonato, perciò vediamo quali potrebbero essere i consigli utili per rendere questo passaggio meno traumatico.

Il primo passo è imparare a capire quando il bambino è pronto.

Siccome i genitori non sono dei maghi forniti di palla di cristallo, i segnali da interpretare per capire se il vostro bambino è pronto ad abbandonare il pannolino sono:

  1. interesse nei confronti del bagno e delle modalità in cui le persone lo utilizzano;
  2. buona capacità motoria che permette ai bambini di muoversi agilmente verso il wc;
  3. buone capacità di linguaggio per esprimere i propri bisogni fisiologici;
  4. capacità di mantenere il pannolino asciutto per più ore consecutive;
  5. volontà del bambino di rendere orgogliosi i genitori nel farsi vedere utilizzare correttamente il water.

Una volta captati i segnali corretti, cominciate a far avvicinare il vostro bambino al water, passando prima per il vasino, che dovete introdurgli spiegandogli a cosa serve con parole semplici, facendogli vedere come funziona e facendolo sedere sopra per almeno un po’ di tempo tutti i giorni, anche quando non sente il bisogno di scaricarsi, di modo che il movimento gli risulti il più automatico possibile.

Quando capirete che vostro figlio è a proprio agio col vasino e se la sente di defecare al suo interno non lasciatelo mai solo ma fategli compagnia, magari usando un libro con immagini colorate e positive di modo che il vostro erede colleghi l’esperienza della defecazione lontana dal pannolino a un’esperienza felice.

Ricordate infine di non aver fretta di svezzarlo in quel senso, poiché potreste ottenere l’effetto contrario, rischiando di allontanarlo dal wc invece che di spronarlo al suo utilizzo.