Come tenere una tartaruga in casa

Qualunque sia il tipo di tartaruga che scegliamo di tenere in casa occorre rispettare le sue peculiarità

Esistono tartarughe di varie dimensioni, dai pochi centimetri ai tre metri, e adatte ad ambienti diversi: tartarughe del mare, tartarughe d’acqua dolce, o tartarughe da terra.

Qualunque sia il tipo di tartaruga che scegliamo di tenere in casa occorre rispettare le sue peculiarità.

Le tartarughe d’acqua dolce hanno bisogno innanzitutto di sole, di un luogo adeguatamente grande dove poter nuotare e di una zona asciutta dove potersi muovere.  In un giardino la tartaruga può essere sistemata all’interno di una vasca grande con alcuni sassi per permetterle di uscire per prendere il sole. In casa la tartaruga può stare in un acquario allestito con una zona asciutta, per quando vuole uscire dall’acqua.

Se possediamo una tartaruga da terra dobbiamo ricordarci che hanno bisogno di molto spazio per essere libere di muoversi, devono poter disporre di un’area soleggiata e di una zona ombreggiata dove trovar un po’ di fresco. Le tartarughe da terra  devono avere sempre acqua disponibile per bere.

Le tartarughe amano procurarsi da sole il cibo e prediligono germogli e le parti più tenere di vari tipi di verdure, come cicoria o radicchio, vegetali  ricchi di fibre e sali minerali.

Talvolta possono mangiare frutta fresca o frutta secca, ma vanno assolutamente evitati pasta e dolciumi.

ultimo aggiornamento: 11-11-2015

Donna Glamour Guide

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X