Come stimolare i capezzoli di un uomo

Stimolare i capezzoli di un uomo favorisce l’aumento delle sensazioni di piacere sessuale perché anche i capezzoli sono una zona erogena.

chiudi

Caricamento Player...

Nei momenti di intimità, donna e uomo si scambiano effusioni amorose, coccole e stimolano le zone erogene l’uno dell’altra per aumentare l’eccitazione sessuale.

Ciascuno, infatti, sia donna che uomo, ha determinate zone erogene che vengono ripetutamente stimolate prima di un rapporto sessuale per creare piacere.

Molte delle zone erogene maschili si trovano vicine agli organi sessuali, ma non tutte. Alcune zone, come i capezzoli sono zone erotiche molto sensibili nell’uomo così come nelle donne e anch’essi possono essere stimolati per aumentare la sensazione di piacere sessuale che si prova immediatamente prima di un rapporto sessuale.

Per stimolare i capezzoli di un uomo ci sono modi e tecniche diverse che comprendono quei movimenti, quelle azioni tipiche della stimolazione di altre parti del corpo.

Sfiorare semplicemente i capezzoli dell’uomo con le dita, con i capelli, con le labbra contribuisce già a stimolarli. E ancora, accarezzare quest’area con le mani in modo lento, eseguendo anche dei movimenti circolari laddove piace al partner permette di stimolare i capezzoli dell’uomo. Tutto ciò senza dimenticare la tecnica più sicura di tutte: il bacio. Baciare o leccare i capezzoli dell’uomo aiuta nella loro stimolazione.

È chiaro, però, che ogni coppia conosce i propri metodi per “stimolare” il partner attraverso le sue zone erogene, capezzoli compresi e ognuno può ricercare da sé il modo migliore, nuovo e intraprendente per sperimentare sensazioni nuove di piacere.