Come scegliere i leggins

Guida su come scegliere i leggins in base al proprio fisico

Dal 2005 ormai i leggins sono entrati nei nostri armadi dopo un’assenza di 20 anni. Già negli anni 80 e 90 infatti, i leggins erano indossati con il nome di fuseaux ed erano coloratissimi e apprezzati non solo per la comodità ma anche per la particolare risonanza che davano alle curve del corpo. Ecco come scegliere i leggins per apparire perfette.

La particolare aderenza al corpo non li rende un capo adatto proprio a tutte, se le curve sono molto abbondanti , meglio sceglierli neri in cotone o maglia, niente pelle o altri materiali che esaltino troppo la parte inferiore, e abbinate una casacca larga o un miniabitino.

Fantasie troppo accese sarebbero un errore ma se non vi piace il classico puntate su linee verticali che vi mostrino più snelle.

Se siete molto magre potete esagerare con le fantasie scegliete quelle che preferite, ma se volete riempire le curve optate per righe orizzontali.

Esistono anche i modelli corti da evitare se non siete molto alte, attozzirebbero la figura; e poi in generale sono molto meno glamour dei classici lunghi.

Se avete un corpo ben proporzionato potete osare con qualunque cosa, allora affascinate con leggins in pelle o vinile che abbracceranno le vostre curve esaltandole e rimanete più semplici nella parte superiore per dare più risalto alle gambe.

Dal 2005 insomma i leggins sono entrati nei nostri armadi, sono comodi e versatili, adatti a più occasioni, l’importante è saper scegliere il modello adatto a noi e saper abbinare al meglio il capo d’abbigliamento; ricordando sempre che il leggins non è un pantalone ma un incrocio con il collant e, che per questo, non pò essere indossato come un pantalone con una maglietta o un maglioncino, lo si faceva nei primi anni di ritorno della moda, ma a discapito del buon gusto.

ultimo aggiornamento: 24-06-2016

Guide Donna Glamour

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X